SOLARO – Filiale devastata: per tutta la notte i carabinieri hanno compiuto accertamenti alla Bpm della centralissima via Mazzini di Solaro. All’1.15 qualcuno, probabilmente saturando di gas il bancomat, lo ha fatto esplodere, uno scoppio di potenza andata probabilmente anche oltre le aspettative, visto che ha spazzato via porte e vetrate blindate, un danno impressionante. Per fortuna la zona a quell’ora era deserta e quindi non si registrano feriti.

Quanto è stato preso? Oppure i soldi che c’erano nel bancomat sono stati ridotti in cenere? Interrogativi ai quali si potrà rispondere solo nel corso della giornata odierna. La Bpm si trova al pian terreno di un edificio residenziale: i vigili del fuoco del distaccamento di Saronno, immediatamente accorsi, hanno messo in sicurezza l’area, che è stata transennata col nastro bianco e rosso ed anche eseguito accertamenti sulla tenuta delle strutture portanti dell’edificio, che non sarebbero state intaccate dall’esplosione. A dare l’allarme i vicini, svegliati di soprassalto dalla potentissima deflagrazione.

(foto: l’intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco nella immediatezza)

20042019

1 commento

Comments are closed.