CISLAGO – Tamponamento a catena ieri alle 15.30 sull’ex statale Varesina in territorio di Cislago, sei persone sono rimaste contuse, compresi due bambini. Ad entrare in collisione tre veicoli ed all’inizio al situazione è apparsa preoccupante, tanto che l’equipaggio della Croce rossa subito arrivato con una ambulanza ha chiesto anche il supporto dell’automedica, sopraggiunta dall’ospedale di Garbagnate Milanese. Ma poi il quadro clinico di tutti i contusi è risultato invece tranquillizzate, chi non è stato medicato direttamente sul posto, è stato indirizzato al pronto soccorso del vicino ospedale di Tradate. I feriti sono un bimbo di 5 anni ed una bimba di 9; oltre ed un uomo di 57 anni ed uno di 41; e ad una donna di quarant’anni.

La vigilanza urbana cislaghese ha avviato accertamenti, anche di natura tecnica e compiendo rilievi sul posto, per chiarire con precisione la dinamica di quanto successo e le eventuali responsabilità.

A Gerenzano sempre sulla ex Varesina, in quel tratto via Clerici, sempre ieri, alle 8.45, è rimasto contuso un 54enne, caduto dalla propria bicicletta. L’uomo è stato trasporto con una ambulanza della Croce rossa all’ospedale di Saronno dove è stato medicato.

(foto archivio: l’automedica dell’ospedale di Garbagnate Milanese)

21042019