RHO – Per la juniores dell’Ardor Lazzate, nel primo match dei playoff regionali di Fascia A, ieri pomeriggio doveva essere vittoria e così è stata! Una Ardor “devastante” in tutti i reparti, completa, bella, ben disposta in campo, decisa, affamata e chi più ne ha più ne metta. Non c’è stata partita contro la Rhodense, “squadra che in campionato abbiamo sofferto sia all’andata che al ritorno – ricordano i dirigenti dei gialloblù – Ma che oggi i ragazzi di mister Mauro Pigniatiello non hanno dato scampo e sono stati impeccabili, anche se nel primo tempo per le occasioni create lo si poteva chiudere con qualche gol in più per stare più tranquilli. I padroni di casa pericolosi solamente in due occasioni, nel primo tempo su una punizione uscita di poco e al 90′ con un tiro da fuori area, con Quadranti che si supera con una parata plastica più per il pubblico che per la difficoltà”.

La cronaca – Il mattatore della partita è Alessandro Butti, che apre le marcature al 6′ del primo tempo, Butti autore di una doppietta e di un assist dove manda in gol Cristiano ad appoggiare in rete per il facile 2 a 0. Cristiano che si fa espellere subito dopo, ma nonostante tutto giocando con un uomo in meno l’Ardor realizza il terzo gol e tiene bene le posizioni in campo senza soffrire. Ora si passa al prossimo turno, che si giocherà sabato 27 aprile alle 16 in casa dell’Universal Solaro, che ieri ha battuto il Fenegró.

A Lucernate di Rho: Rhodense-Ardor Lazzate 0-3

(foto: Ardor Lazzate e Rhodense in campo allo stadio di Lucernate)

26042019