Home Politica Veronesi sui lavori: “Vicolo del Caldo, rilanciamo il commercio di vicinato”

Veronesi sui lavori: “Vicolo del Caldo, rilanciamo il commercio di vicinato”

253
9

SARONNO – “Vicolo del Caldo, riqualificazione per rilanciare il commercio di vicinato”: si intitola così il comunicato della Lega su questo tema, a firma del capogruppo consigliare Angelo Veronesi. Lo riportiamo integralmente.

La zona commerciale prevista per unire via San Cristoforo a Corso Italia non è mai partita. La Ztl De Gasperi è rimasta nel limbo. Poche attività commerciali, molti negozi chiusi e poca appetibilità commerciale. Amministrazioni del passato hanno fatto rinunciare al grande parcheggio di piazza De Gasperi che serviva i negozi del centro, in cambio di una cementificazione del centro che ha portato ulteriori problemi di parcheggio e di viabilità in strade già strette. Negli ultimi vent’anni nessuno ha investito nella Ztl De Gasperi. L’amministrazione Fagioli invece ha creduto nel progetto ed ha portato investimenti regionali partecipando e vincendo il bando sto@centro. La Ztl De Gasperi è stata aperta al flusso di automobili dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 24, per incentivare l’insediamento di attività commerciali e di ristorazione. Il rifacimento completo di vicolo del Caldo, con l’uso di materiale pregiato e durevole, rende anche questa zona di centro più bella: si risolvono i problemi di cedimento del suolo e di infiltrazioni nei parcheggi privati nel sottosuolo, si creano le condizioni affinché i commercianti scelgano di avviare un’attività in Ztl De Gasperi.

La riqualificazione di Vicolo del Caldo non è l’unico intervento che l’amministrazione Fagioli ha realizzato a favore dei commercianti di vicinato; ricordo anche la recente sistemazione, con materiale pregiato, della vicina via Taverna per creare le condizioni di continuità commerciale tra corso Italia e via Garibaldi. A ridosso del centro storico è stato aperto l’ultimo tratto di via De Balaguer, predisposto per attirare attività commerciali in zona stazione e per unire il centro città con il quartiere Matteotti.

Forti investimenti sui parcheggi e sulle strade creano le condizioni per un allargamento della zona commerciale dal centro alla vicina periferia facendo diventare Saronno sempre di più un centro commerciale all’aperto gestito da privati e non da multinazionali dei supermercati. Crediamo fortemente in questo progetto che tende a distribuire la possibilità di fare commercio tra i molti anziché accentrare il monopolio nelle mani di pochi e grandi centri commerciali.

Angelo Veronesi
Capogruppo Lega Nord Lega Lombarda per l’indipendenza della Padania di Saronno

02052019

9 Commenti

  1. “si risolvono i problemi di cedimento del suolo e di infiltrazioni nei parcheggi privati nel sottosuolo”
    Ma davvero?

  2. Visto i tanti supermercati, centri commerciale, le sempre maggiori vendite su piattaforme online, se volete aiutare il commercio seriamente, servono tante iniziative in Citta che attraggano gente a Saronno.

  3. Sì ma poi in Regione Lombardia che è governata dalla Lega di cui le fa parte rilascia le autorizzazioni per gli ampliamenti e per la realizzazione di nuovi centri commerciali con simpatia forse qualcosa non va non le pare

  4. infatti ho visto quanti negozi abbiano aperto in Piazza De Gasperi, un numero assai vicino a zero, anzi proprio zero.

  5. Signor Veronesi se posso parlare….
    mi sembra che Lei sia un poco confuso, ma ormai per accettare quanto gli esponenti della ‘lega’ proclamano non basta più essere credenti occorre essere creduloni.
    4I
    Capolinea

  6. Grandi opere !!! Perfettamente inutili, come la maggio parte delle spese straordinarie di questa amministrazione ( area feste, ufficio stampa, ecc)

  7. La fase di atterraggio planato è già avviata e presto i leghisti nostrani si sveglieranno dal torpore politico in cui si sono cacciati in questi quattro anni. La via d’uscita da questo teatrino locale è ben indicata ed ogni proclama slogan o invettiva non servirà a fermare la convinzione dell’elettorato che l’esperienza leghista a Saronno è giunta ormai al capolinea.

  8. Toh chi si rivede, forse perche` manca un solo anno alle comunali?
    Stavolta non mi prendete piu`in giro, la fiducia in voi é mal riposta.

  9. Recentemente ho fatto un piccolo giro in centro: Piazza De Gasperi, piazza Volontari del Sangue e portici di Corso Italia. Devo dire che sono rientrato a casa veramente rattristato tanto era lo sporco, meglio dire lo sozzo! Non è scaricando le colpe ai sindaci che si risolvono i problemi ma, solo, con la collaborazione di tutti gli amministratori e cittadini.

Comments are closed.