CERIANO LAGHETTO – Bambini, sicurezza e occupazione. Su questo deve puntare la prossima amministrazione cerianese secondo la lista civica Per Ceriano Grande Nord, che nella mattinata di ieri 4 maggio si è presentata in piazza Diaz.

“Manutenzione delle scuole e dei parchetti pubblici deve essere una priorità – spiega la candidata alla poltrona di sindaco, Bruna Tandurella – così come la nostra proposta sarà quella di aumentare l’organico della polizia locale al fine di potenziare le ore di pattugliamento sul territorio comunale. Io sono un’imprenditrice e la mia professione mi consente di conoscere molto bene le questioni care alle realtà economiche e ai commercianti: incentivare gli insediamenti produttivi che possono creare occupazione sarà nella nostra agenda di governo. Ceriano è dove mi piace vivere e il mio impegno non ha altri scopi se non far bene per il mio paese”.

La lista del Grande Nord è un progetto portato avanti in diversi comuni e a sostenerla è Davide Boni, esponente storico della Lega Nord sino al 2018 e, dallo scorso anno, entrato a far parte del Grande Nord. “Presentare la lista in una cinquantina di comuni è per noi un grande risultato – commenta Boni, sul palco accanto alla candidata sindaco – Noi siamo quelli che eravamo prima della trasformazione che ha riguardato gli altri, quelli dell’attuale Lega, che sono cambiati e si sono allontanati dalle origini del nostro movimento. Il nostro impegno è sempre quello: sicurezza, famiglia e lavoro. Soprattutto il lavoro, perché qui, al nord, la gente vuole lavorare, non chiedere ed ottenere il reddito di cittadinanza, che è palesemente una misura pensata per il sud”.

La lista a sostegno della candidata Bruna Tandurella è così composta: Renea Cecconello, Raffaella Baglioni, Alessandra Pinali, Diana Bono, Davide Consonni, Gaetano Fuscaldo, Maurizio Ratti, Giuseppe Nicolosi, Ariana Radaelli.

05052019