LIMBIATE – “Credo sia giunto il momento di fare una volta per tutte il punto della situazione sul destino del centro per immigrati di Limbiate, che non può trasformarsi in un punto di raccolta di stranieri provenienti da altri centri in via di dismissione” Ad affermarlo è il vice capogruppo della Lega al Pirellone Andrea Monti, commentando la notizia relativa al trasferimento di alcuni richiedenti asilo da Nova Milanese a Limbiate.

“Presenterò alla Prefettura una richiesta – afferma Andrea Monti – perché si organizzi un incontro con l’Amministrazione locale di Limbiate, i consiglieri regionali del territorio e la Provincia per discutere del futuro del centro per immigrati attualmente ubicato in alcuni spazi dell’ex ospedale psichiatrico di Mombello. Questo perché la proprietaria degli stabili in questione è proprio la Provincia di Monza e Brianza e ne consegue come queste strutture debbano far ritorno nelle mani della collettività. Occorre fare il punto su quale sia il futuro di una struttura che, considerato il quasi totale azzeramento degli arrivi grazie alle politiche del Ministro Salvini e della Lega, dovrà essere chiusa in un prossimo futuro, riportandola a disposizione del territorio, proprio come è stato fatto con il centro di via Spallanzani a Monza.

Non vorremmo infatti – prosegue Andrea Monti – che la ragione per cui il centro di Limbiate resti aperto, stia proprio nel fatto che la Provincia abbia ‘gentilmente’ concesso l’uso gratuito degli spazi ai gestori, senza far loro pagare un soldo.

Occorre dunque chiarire la cosa una volta per tutte, predisponendo un piano di chiusura progressivo, per poter destinare le strutture ai cittadini di Limbiate – conclude l’esponente della Lega – magari dedicandole all’emergenza abitativa o alle associazioni del territorio.”

08052019

8 Commenti

  1. Furbo il signore!
    In un momento come questo il ” facite ammuina” è fondamentale
    per distrarre da altri temi.
    Ma attenzione il “mare è in burrasca”!

  2. Lasciare un patrimonio come Mombello in mano alla provincia é buttare via i soldi.

  3. Sig. Monti ormai con i richiedenti asilo siete un po” alla frutta.
    Oggi il vs. Leader chiede al ministro deglli Esteri e al Primo Ministro Conte un aiuto per i rimpatri, dice: serve un salto di qualita”.
    Giustamente gli rispondono ” non fare lo gnorri… era il focus della vs. campagna elettorale,ne avete promissi seicentomila”
    Gia non si capisce piu” nulla, sono 600 mila? 90 mila?
    L’ unica certezza e’ che in questi mesi i rimpatri sono inferiori a quelli eseguiti dal precedente governo.
    Un consiglio si governa lavorando, non facendo comizi.

      • I 600.000 erano promessi in 2 mesi
        Poi un giorno aveva detto che sono si e no 90000. Quando ha feciso ci raccontera”
        Intanto scarica su Moavero eConte che giustamente lo rimbalzano.
        Al governo ci sta lui, il programma elettorare il sui. Aspetto.
        #maancheprima non era nel programma elettorale

  4. L attuale ministro degli interni:
    Nel 2017
    “Serve pulizia di massa via per via, quartiere per quartiere, ce ne sono piu di cinquecentomila da riportare a casa”

    Nel 2019
    “Il numero degli immigrati irregolari stimati in Italia è circa 90mila. È il numero massimo, a essere pessimisti.”

    Per il 2020 si accettano scommesse? ?

    Parole in liberta” o flop totale?

Comments are closed.