Home ilSaronnese Gerenzano Il gruppo Gerenzano Twirling ai campionati europei

Il gruppo Gerenzano Twirling ai campionati europei

243
0
GERENZANO – Tanto entusiasmo ha riaccompagnato a casa le atlete del Gerenzano Twirling che hanno partecipato nel mese di aprile all’European Championship Baton Twirling 2019 N.B.T.A., che si è svolto a Lignano Sabbiadoro. 17 le nazioni presenti: oltre all’Italia, che ha collezionato molti successi, Norvegia, Olanda, Spagna, Francia, Inghilterra, Belgio, Russia, Romania, Rep.Ceca, Galles, Slovacchia, Germania, Croazia, Slovenia, Irlanda, Estonia.
Le ragazze del club di Gerenzano si sono comportate molto bene: Viola Giuffrè, la più piccola, ha gareggiato contro ben 21 atlete Juvenille agguerritissime e ha conquistato un onorato 9° posto nella specialità 1 Baton, prima tra le atlete italiane, entrando di diritto nella Top Ten delle migliori juvenille d’Europa, e un 13° posto di tutto rispetto, nella specialità Rhythmic Twirl. Beatrice Carnelli, membro del prestigioso Team Twirling Junior,  che diventa Vice Campione d’Europa. Sofia Bianchi, Annachiara Montuoro, Nora Mhafoud, Beatrice Ceriani e Sara Shahini ottengono un meritato 4° posto come atlete del Gruppo Nazionale Twirling Corp, dove si sono distinte per la loro professionalità. “Questa esperienza – spiegano dalla società gerenzanese – le ha fatte crescere sia come atlete che come persone, sono tornate con un rinnovato entusiasmo e con la  voglia di fare sempre meglio. Durante il Campionato hanno incontrato grandi campioni Mondiali e hanno partecipato a incontri formativi con loro, Lexi Duda, Savannah Miller e Keisuke Komada”. Con quest’ultimo tutto il Gruppo Gerenzano Twirling ha partecipato anche a due giorni di stage a Mapello.
“Come presidente – commenta Elena Bonzini – sono molto orgogliosa delle mie ragazze e spero che altre di loro possano vivere questa intensa esperienza. Voglio ringraziare la nostra Federazione per aver creduto e preparato queste ragazze fino a raggiungere l’obbiettivo Europeo, Chiara Ghirimoldi per il lavoro svolto con il gruppo in palestra e tutti nostri fantastici genitori che hanno partecipato alle nostre emozioni, sia dagli spalti che da casa, ma anche tutti i gerenzanesi che ci hanno sostenuto per raggiungere il nostro obbiettivo”.
10052019