Home Città Nuovo investimento di più di 91 mila euro per l’area feste

Nuovo investimento di più di 91 mila euro per l’area feste

1004
19

SARONNO – Poco meno di 92 mila euro è l’ultimo, in ordine di tempo, investimento dell’Amministrazione comunale per concretizzare il progetto del sindaco Alessandro Fagioli di realizzare un’area feste nel rione Matteotti tra via Sampietro, via Galli e viale Europa.

Negli ultimi giorni è stato acquistato un nuovo terreno di 2.550 metri quadrati per un corrispettivo di 91,8 mila euro. L’investimento si aggiungeranno anche i costi del notaio. Solo qualche settimana fa un’altra acquisizione del valore di oltre 120 mila euro.

A bilancio per concretizzare il progetto l’Amministrazione ha messo 400 mila euro in un biennio per un’area con una superficie di 4 mila metri quadrati.

Si tratta di un’opera decisamente controversa. Da un lato il sindaco Alessandro Fagioli che ha fatto dell’area feste uno dei suoi cavalli di battaglia in campagna elettorale e durante il suo mandato: “E’ una struttura che manca in città – ha spiegato nell’ultimo consiglio comunale – Ci sono privati che vogliono organizzare eventi a Saronno, penso ad esempio ad un Oktoberfest. E’ una possibilità che ci permetterà di ottenere fondi che saranno utili per mantenere i costi della struttura”.

Di diversa opinioni l’opposizione che coi consiglieri comunali Nicola Gilardoni (Pd) e Francesco Banfi (indipendente) ma anche con Davide Vanzulli (M5S) e con Franco Casali (Tu@Saronno) hanno più volte sottolineato come in città ci siano altre priorità.

13052019

19 Commenti

  1. Se fate l’area feste va migliorata la viabilità. Ad esempio serve una strada verso la novartis che decongestioni la rotonda sulla varesina in prossimità dela nuova uscita autostradale.

  2. Ormai è una fissazione. Per festeggiare la fine di questa pessima amministrazione non ci vuole un’area feste, c’è già tutta la città che non ne può più

  3. potrebbero farci una fiera tipo quella di S.Rocco a Lainate…. almeno ha qualche collegamento con il tessuto produttivo e commerciale …. tanto stare a lamentarsi.. non serve a nulla quello che hanno già fatto è ormai non più sanabile in termini di investimenti.. (400.000 euro li avrei spesi in altri modi, istruzione, impianti sportivi, asili, e non per la oktoberfest…insomma con loro si finisce sempre a salsiccia e birra…)

  4. Clamoroso!
    Sono ormai in fase avanzata le trattative per far diventare Saronno la “più meridionale delle città Svizzere” pertanto ormai le attività nella città sono frenetiche:
    nuove piazze, fontane, fioriere semovibili….
    un area feste da 49 milioni…
    squadre di imbianchini, muratori, tagliatori di alberi con la classica tuta verde sono in ognidove e in ognidunque….

    ……. ad onor del vero, va detto che a far superare le perplessità dei nostri vicini è stata, sicuramente, la possibilità di avere per la prima volta in una “città dei cantun “, meglio delle “cantonate” la partenza della 3Valli.

    6I

  5. Saronno ha molte alte priorità, tra cui le scuole, la viabilità, il tessuto sociale da supportare, la sicurezza. Mi sembra che manchi la capacità di valutarle in modo obiettivo. Appare inoltre chiaro che lo scopo della nostra amministrazione comunale sia darsi visibilità, veramente “a qualsiasi costo”. Una bellissima Oktoberfest è organizzata a Misinto. Saronno ha altre possibilità: un bel teatro, un bel cortile della biblioteca, circondato da parcheggi fruibili, la cosiddetta piazza del mercato che è enorme…davvero abbiamo bisogno di un’area feste?

  6. Finalmente il 2020 è molto vicino aspettiamo un centro sinistra tutto unito per sostenere il nuovo sindaco Librandi!

  7. Certo saronno e l’unica città che dorme sempre tutti i paesini in torno destate festeggiano con feste organizzate di tutti i tipi dalla Sicilia alla Lombardia noi a Saronno mai fai bene Fagioli…. siamo stanchi di dormire

  8. Un progettino facile facile, semplice semplice, ma una bella messa a decoro del muro dello stadio???
    Scritte di ogni tipo
    Cartelloni pubblicitari abusivi, scrostati, penzolanti, putridi. Il tutto per almeno 30 metri.
    Vista degna di una citta sgangherata del Marocco.
    Capisco che stanno davanti a delle case popolari, li non c”e” il salotto buono cittadino… ma sempre schifo fa.

  9. Scusate ma sono soldi buttati a mio
    parere… una rete Wi-Fi gratuita integrata con l’offerta commerciale no ? No figuriamoci… meglio il campo delle giostre

  10. Mi Scusa Sig.ra Sara perché non mi pubblica? Sono stato irrispettoso? Ho violato le policy scrivendo che avrei preferito all’area “ giostre” un bel Wi-Fi urbano gratuito integrato con il commercio della zona? Se questi sono ancora al “ Carlo Cudiga” non è mica colpa mia, non le pare ?

  11. Per esempio tutti che pompano un Santuario restaurato in cemento armato, quando a Saronno abbiamo un vero Capolavoro come San Francesco? Gesù io Chiese costruite così le ho trovate nel mezzo del nulla in Messico, daltronde i Francescani sono i Francescani….

  12. Con quei soldi si riesce veramente a mettere in piedi una centrale operativa che controlla decine di telecamere e avvisa in tempo reale i carabinieri

  13. Direi di non fare altro… E’ gia stato fatto a sufficienza.
    E poi.. il tempo non si puo’ fermare.

Comments are closed.