Minaccia di gettarsi nel Lura: mobilitati pompieri, carabinieri e polizia locale

1245
0

SARONNO – Grande mobilitazione con vigili del fuoco, polizia locale, ambulanza e automedica questa sera alle 19,30 per una 36enne in stato confusionale sul ponte sul torrente Lura di via Roma.

L’allarme in realtà è partito intorno alle 14 quando al numero unico per le emergenze era arrivata la chiamata di una saronnese. Spiegava di essere in via Roma davanti ad una donna che minacciava di buttarsi nel corso d’acqua. Il ponte non è alto ma alla luce dell’assenza di acqua la donna, che appariva agitata e in stato confusionale, avrebbe potuto farsi male. La passante è rimasta a parlare con lei fino a quando sono arrivate due pattuglie dei carabinieri. I militari l’hanno bloccata e convinta ad allontanarsi dal parapetto. E’ stata accompagnata in caserma per cercare di chiarire i contorni della vicenda. Era illesa e sembrava essersi ripresa ma a scopo precauzionale è stata accompagnata al pronto soccorso.

Difficile dire cosa sia accaduto nel corso del pomeriggio ma alle 19,13 è tornata sul ponte sempre in via Roma. Sono arrivati i vigili del fuoco e, a scopo precauzionale, anche un’automedica. La donna è stata fermata e convinta a salire sull’ambulanza per affidarsi alle cure dei sanitari

17052019