Home Cronaca Rapinano un supermercato con la propria auto e poi ne denunciato il...

Rapinano un supermercato con la propria auto e poi ne denunciato il furto: arrestata tutta la banda

856
0

MOZZATE – Stamattina i carabinieri hanno arrestato 3 persone con l’accusa di rapina in concorso. I fermi sono avvenuti da parte dei militari della stazione di Mozzate che hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Como Laura De Gregorio, su richiesta del pm Maria Vittoria Isella.

Al centro dell’operazione la rapina commessa intorno alle 18 del 16 febbraio all’interno del supermercato Md di via Varese. Due uomini, uno dei quali armato di pistola, erano entrati nel punto vendita e, dopo aver minacciato una cassiera, si erano impossessati del denaro contante contenuto in una delle casse, circa 400 euro. Una volta prelevato il denaro i malviventi si erano dileguati su una Volkswagen Polo di colore rosso. I militari hanno rintracciato la vettura ed hanno scoperto che era di proprietà di uno dei tre autori del colpo che ne aveva falsamente denunciato il furto ai carabinieri di Rho.

Le indagini, avviate subito dopo il colpo dai militari della stazione di Mozzate, hanno permesso di identificare e arrestare i rapinatori un 23enne di Turate, un 32enne senza fissa dimora e un 22enne di Rho rintracciato a casa.

L’identificazione è arrivata al termine di indagini di carattere tecnico, nonché dall’esame minuzioso dei filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza del supermercato rapinato.

Il turatese e il senza fissa dimora si trovavano detenuti alla casa circondariale di Busto Arsizio perchè arrestati dai carabinieri di Rescaldina poco dopo aver perpetrato una rapina ai danni del locale ufficio postale. Nella circostanza era stata sequestrata una pistola simile a quella utilizzata nella rapina ai danni del supermercato Md di Mozzate. Per il 22enne invece si sono aperte le porte del carcere di Milano.

19052019