CARONNO PERTUSELLA – Niente da fare per la Rossella Caronno, battuta anche nella gara di ritorno delle semifinali playoff: dopo la sconfitta rimediata lo scorso fine settimana nel Bergamasco, ieri sera al palasport di via Europa di Scanzorosciate i caronnesi hanno di nuovo ceduto allo scatenato Scanzorosciate, protagonista di una vera e propria rimonta. Sì, perchè le cose per i locali si erano ben presto messe bene, e si è passati dal 2-0 al 2-3 finale, con vittoria degli orobici al tie break per 13-15. Insomma, come all’andata, gara tiratissima ma nella quale lo Scanzo ha avuto quel qualcosa in più, tale da far pendere dalla propria parte l’ago della bilancia.

Male la partenza del Caronno al primo set, a lungo ad inseguire ma poi il sorpasso e la vittoria 27-25 in un palasport “caldo” e rumoroso; secondo set ancora equilibrato ma pure in questo caso per il Rossella, 25-23. E si è andata avanti sugli stessi binari, solo che al terzo set la zampata vincente è stata degli ospiti, 28-30; mentre al quarto i caronnesi hanno tirato il fiato, 16-25. Esito dunque dell’incontro rimandato ad una quinta ripresa di una gara davvero infinita: 13-15 per Scanzorosciate, che va in finale per salire in A3, mentre per Caronno la stagione termina qui.

(foto: alcune fasi dell’incontro)

19052019