LAZZATE – Approvata modifica al testo della legge di revisione normativa e Semplificazione 2019, proposta dal vice capogruppo della Lega in Regione Lombardia, Andrea Monti, in materia di sagre e fiere, per rendere più flessibile l’attuale normativa. “Come presidente di Co.Nord – afferma il lazzatese Monti – riconosco e prendo atto delle problematiche dei commercianti dovute all’eccessiva concorrenza generata dalla proliferazione di certe sagre e fiere, che è poi all’origine della norma attualmente in vigore, voluta proprio dalla Lega. Detto questo però, la sua applicazione pratica ha messo in evidenza anche alcune criticità, che rendono difficoltosi alcuni passaggi formali da parte dei Comuni, specie nell’imbastire il calendario degli eventi che, a norma di legge, deve essere predisposto con un anno di anticipo. Si cerca quindi di conciliare queste due esigenze, prevedendo delle deroghe limitate e che saranno definite in accordo con la Giunta, al fine di consentire l’inserimento di certi eventi non previsti o non programmati all’interno del calendario”.

“La modifica inserita nella Legge di Semplificazione, va proprio nella direzione di attribuire quel tanto che basta di elasticità, continuando a tutelare i commercianti – conclude Monti – come nelle intenzioni del Legislatore regionale”.

28052019

15 Commenti

  1. A sig Monti, abbiamo economia ferma, richieste di cassa integrazione come se piovesse…
    Qui a Saronno l” ospedale zoppo, ma si consoliamoci con la fiera della luganega…

  2. ci sono grossi problemi occupazionali nella sua provincia ( mercatone uno ecc. ),ed invece di occuparsi di questo, il suo problema e’ snellire le procedure per le sagre delle salamelle

  3. Dai Monti facciamo anche una bella proposta di legge per l’ aria fritta con canditi.

    Magari ben altre procedure meriterebbero snellimenti

  4. Finalmente c’e qualcuno che dara’ una mano alle associazioni penalizzate x gli eventi …….documenti a non finire ,quasi a scoraggiare gli eventi .Dopo i fatti accaduti per i troppi clandestini e con la mancanza di sicurezza .Ma se la colpa non è delle associazione ma di una politica scellerata che ce’ stata non bisogna accanirsi contro il volontariato FACENDOLI diventare pazzi e con spese stratosferiche solo perché si vuole fare delle belle cose x la cittadinanza!!!???? Questo è il ringraziamento!!??? Confidiamo su di tè caro Monti se ce’ bisogno di raccolte firme siamo a DISPOSIZIONE. Nel frattempo va a tè un ringraziamento x l’interessamento Michele Maicol Castelli

    • guarda che la lombardia è governata dal centro destra da 20 anni….
      mo il problema sono le fiere… ma per favore non scherziamo

      dopo i fatti accaduti in Regione vorrai dire… e siamo solo all’ inizio.

    • confusione e smarrimento. Visione organizzativa nebulosa del volontariato (???) con finalità ed obiettivi indefiniti.

  5. Beh dal partito della salamelle cosa ci si poteva aspettare i veri problemi per loro sono questi se no come giustificare i soldi dei saronnesi per l’area feste

  6. Ma cosa dite, liberalizzando le salamelle risolviamo metà dei problemi Italiani….possiamo ristrutturare il debito pubblico offrendo in cambio polenta e bruscitt….

  7. questo vive nel mondo salviniano. i principali problemi degli italiani sono le sagre per mangiare la salamella.

    • Ed intanto l Istat certifica la peggior situazione economica dal 2012
      Riusciamo a vendere titoli se paghiamo piu interessi della grecia. ?

Comments are closed.