UBOLDO – “Volevo mandare un sorriso a tutti quelli che anche oggi (ieri ndr) stanno parlando ancora (ancora!) di me”.

L’ormai ex sindaco Lorenzo Guzzetti si concede un ultimo post in perfetto Guzzetto style con tanto di foto ironica (che riportiamo). Ecco il testo condiviso sulla sua pagina Facebook.

“Voltandomi indietro non cambierei nulla di ciò che è stato, che mi ha dato modo di conoscere anche le persone fino in fondo, gli amici veri (che appunto restano) e i voltagabbana, quelli che strisciano, quelli che non sai mai come la pensano. Ah ragà guardate che quando andate in sala operatoria non penso vi interessi sapere se il medico è educato o maleducato ma se è capace.

Io avrò enormi limiti caratteriali ma in questi anni ho “pedalato” abbastanza e mentre il mio carattere interessa 10 persone in tutto, quello che ho fatto con i miei amici resta. È lì. Da vedere.

Abbiamo governato 12 anni 11.000 persone, non mi pareva di essermi iscritto alla gara di catechismo.
Io non giudicherò chi viene dopo di me per il suo carattere perché non me ne frega assolutamente, ma per i fatti e i risultati.

Io per Uboldo e per i miei Uboldesi farò sempre il tifo. Ma serve fare. E su questo, finiti i giusti festeggiamenti, ne avete da pedalare. Un sorriso, a voi.

28052019

8 Commenti

    • Spero che ci sia più spazio per i giovani e che finisca di essere un paese vecchio.

  1. Spero che finalmente abbia finito di vomitare cazzate sui social , di offendere gli uboldesi e che ovunque vada si porti con se quel manipolo di esaltati pronti a compiacersi e compiacere dopo ogni vaccata detta o scritta che sia.

    • Commento un ’bout brutale ma che esprime il profondo sentire di gran parte degli uboldesi. Il voto del 26 maggio è stato un giudizio su sindaco uscente e su tutta la sua allegra brigata, più che sul Pizzi.

Comments are closed.