SARONNO – “Il comune ci mette il colore noi le mani” è questo lo slogan dell’attività svolta nella giornata di sabato dal comitato genitori della scuola elementare Rodari di via Toti. Mamme e papà si sono ritrovate ieri mattina “con l’obiettivo di dare il proprio contributo a rendere più vivibile gli ambienti in cui i figli e le insegnanti svolgono lezioni tutto l’anno”.

Chiaro, al di là della rinfrescata ai locali, l’obiettivo dei genitori: “Auspichiamo che questo momento di condivisione sensibilizzi ancor di più l’amministrazione comunale e rafforzi la volontà della stessa a mantenere gli impegni programmati per questa estate; per far sì che alla ripresa del nuovo anno scolastico, questa struttura, dotata di una grande anima, possa beneficiare di condizioni più dignitose

Effettivamente l’istituto che ospita i bimbi del primo cicli di studi del quartiere Prealpi ha avuto un anno decisamente travagliato: ci sono stati i problemi alla struttura con le infiltrazioni dal soffitto, i pannelli caduti ma anche il caso dei batteri coliformi ritrovati dall’Ats nei bagni. Tutte problematiche superate, che hanno visto i genitori rimanere accanto alle insegnanti e alla direzione scolastica di cui apprezzano impegno e professionalità. Non a caso nella giornata di ieri hanno tenuto a rimarcare, in una breve nota, il proprio sostegno all’istituto: “Questo gesto di gratuità e solidarietà testimonia l’impegno della comunità e la vitalità di questo quartiere. Al tempo stesso ci teniamo a ricordare le problematiche edilizie in cui verte l’edificio, ormai da troppi anni. All’iniziativa sono presenti rappresentanti del comitato sicurezza che, in seno al comitato dei genitori, svolgono un’azione di monitoraggio continuo in merito alle problematiche di sicurezza del plesso”.

A raccogliere il messaggio di mamme e papà è stato l’assessore all’Istruzione Maria Assunta Miglino che ieri mattina è arrivata a scuola per ringraziare i genitori ed augurare buon lavoro: “Come assessore alla partita sono contenta di sentire gli apprezzamenti delle famiglie per l’attività didattica e come esponente della Giunta ha portato il messaggio dell’assessore ai Lavori Pubblici Dario Lonardoni che non può essere qui personalmente. Mi ha incaricato di rassicurarvi sul fatto che diversi interventi sono in programma per il periodo estivo”. I genitori hanno invitato l’assessore e quindi l’Amministrazione ha garantire una grande attenzione e vicinanza ai problemi della struttura datata e bisognosa di molte cure.

2 Commenti

  1. Silighini è già in campagna elettorale. Prende dimistichezza con il pennello per attaccare poi i manifesti.

  2. Magari invece dei ringraziamenti,prendere il pennello e dare una mano a ridipingere sarebbe stato un messaggio più forte oltre che la presenza di rito forse avrebbe dimostrato quell’attenzone ben superiore al ruolo istituzionale

Comments are closed.