SARONNO – “Il problema del degrado urbano è molto forte in città ed è bello vedere come, oltre a chi sporca, ci siano anche esempi positivo come quello che avete dato oggi voi scout pulendo dai rifiuti abbandonati parchi ed aree pubbliche cittadini”.

E’ il plauso dell’assessore all’Ambiente Gianpietro Guaglianone per l’iniziativa del gruppo scout Agesci Saronno che domenica ha letteralmente passato al setaccio parchi e aiuole cittadine raccogliendo rifiuti di ogni tipo.

Nel giro di una mattinata decine di bicchieri, mozziconi, fazzoletti e tovagliolini sono “spariti” dal ciglio della strada e dalle aiuole. E’ stato l’evento finale dell’anno di attività degli scout prima delle vacanze di branco. I ragazzi e i genitori si sono ritrovati alle 8,30 in tre punti della città (Scuola Rodari via Toti, via Piave, ex Bocciodromo e nel parco di Villa Gianetti) e hanno iniziato a raccogliere rifiuti. Al termine dell’intervento hanno lasciato i sacchi che sono stati raccolti, differenziati e smaltiti da Econord grazie all’accordo con il Comune. Gran finale con un pranzo ecologico all’istituto Padre Monti dove, dopo la presentazione del lavoro dei diversi gruppi, è arrivato anche l’esponente della Giunta per ringraziare gli scout del proprio impegno.

13062019

2 Commenti

  1. Vorrei ricordare che quello che hanno pulito i ragazzi e` quello che la societa` preposta, pagata con le ns tasse, non ha fatto.

  2. Una buona azione collettiva quotidiana che da visibilità … mi piacerebbe pensare e sapere che il rispetto per l’ambiente e le attività educative occasionate del gruppo scout ( da non confondere con occasionali ) come questa, facciano parte di un obiettivo in un progetto educativo più ampio che prenda anche in considerazione l’impatto ambientale delle attività scout . Ad esempio l’uso di detergenti ecocompatibili, la raccolta differenziata ecc.

Comments are closed.