Home Cronaca Quattromila euro e gioielli truffati a due anziani in casa

Quattromila euro e gioielli truffati a due anziani in casa

1152
2

ORIGGIO – La coppia vittima della grave truffa non si è ancora resa conto dell’accaduto. Ha soltanto testimoniato che un uomo sui 35 anni, spacciatosi per un addetto dell’acqua, si è presentato al campanello della loro abitazione di via San Carlo a Origgio.

L’uomo indossava una divisa e aveva con sè un falso cartellino di riconoscimento: sosteneva che ci fosse inquinamento nell’acquedotto e che doveva entrare in casa per un controllo delle tubature. E’ stato convincente e così, marito e moglie di 70 anni hanno acconsentito a fargli verificare l’acqua che usciva dai rubinetti.

A questo punto, i racconti della coppia sono poco lucidi, fatto sta che il falso operatore, con una scusa, ha indotto la coppia a farsi aprire la cassaforte e, dopo averli distratti in qualche modo, ha sottratto il denaro, circa 4 mila euro, e i gioielli di famiglia a cui gli anziani erano legati affettivamente da una vita. Il ladro è riuscito poi a fuggire indisturbato: la polizia locale ha interrogato i vicini di casa, ma nessuno si è accorto di nulla.

16062019

2 Commenti

Comments are closed.