Home Cronaca Legano il titolare del seminterrato e rapinano il locale. Indagano i carabinieri

Legano il titolare del seminterrato e rapinano il locale. Indagano i carabinieri

697
2

CASTRONNO – Pistola alla mano gli hanno intimato di scendere nel seminterrato e così l’hanno immobilizzato impossessandosi poi del denaro in cassa. Non solo c’è anche stato un incendio di cui si sta cercando di capire la natura. E’ la prima ricostruzione della rapina messa a segno lunedì sera intorno alle 23,30 in un bar rosticceria di via Cavour. L’allarme è scattato proprio quando alcuni passanti hanno visto le fiamme nel locale. L’incendio, spento rapidamente, ha provocato pochi danni. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia cittadina guidata dal capitano Pietro Laghezza. Per prima cosa è stata ascoltata la ricostruzione del titolare un 53enne trovato legato con delle fascette di plastica ad una struttura metallica. L’uomo sarebbe stato solo nel locale quando due uomini, di nazionalità italiana, sono entrati nella sua attività con il volto coperto. Secondo le indiscrezioni delle ultime ore il bottino si aggirerebbe intorno ai 600 euro. Le indagini sono in corso per definire con precisione tutte le fasi della concitata rapina ma anche, ovviamente, per risalire all’identità dei due uomini che usciti dal locale dopo il colpo sono riusciti a dileguarsi senza lasciare traccia.

(foto archivio)

18072019

2 Commenti

  1. Bar rosticceria in via Cavour: ce n’è uno solo, mettere il nome del locale vi costava troppo! Il titolare ha un nome e un cognome, perché non lo scrivete?!

  2. I carabinieri di Saronno vanno a Castronno, ma non vengono a Ceriano o Rovello perché arrivano da Desio e da Cantù
    Poi si dice che non c’è benzina per le macchine della pubblica sicurezza, ma se si organizzasse la zona di competenza non su base provinciale ma su base logica forse si risparmierebbero tempo e benzina.

Comments are closed.