CISLAGO – “Grazie alla collaborazione che il prefetto Enrico Ricci ci assicura settimana prossima si terrà un tavolo tecnico con i sindaci del bosco Rugareto e i responsabili della forze dell’ordine”.

Il primo cittadino di Cislago Gianluigi Cartabia si conferma in prima linea nella lotta allo spaccio che si consuma ormai da tempo nell’area verde. L’incontro si terrà venerdì 28 giugno alle 16 sono stati invitati il presidente della provincia di Varese e i primi cittadini di Gerenzano, Gorla Maggiore, Marnate oltre ovviamente a Cislago.

“Ne approfitto per ringraziare dell’attenzione il Prefetto e le forze dell’ordine per l’attiva presenza sul nostro territorio”. Negli ultimi mesi sono state diverse le attività e i servizi di controllo realizzati nei boschi del parco Rugareto che hanno permesso di bloccare pusher ma anche di eliminare le basi da loro usate per lo spaccio e i tronchi con cui bloccano i sentieri nella speranza di evitare i controlli.

(foto archivio)

21062019