SARONNO – Olimpiadi invernali 2026 assegnate a Cortina-Milano, la soddisfazione del saronnese Alberto Paleardi, già al secondo mandato come consigliere comunale al Sestriere, che questa manifestazione l’aveva ospitata qualche anno fa. “Ci sono delle competenze, al Sestriere, che potranno sicuramente essere utili per l’organizzazione di un evento così importante, non dimentichiamoci che il mio capogruppo, Andrea Colarelli, era stato sindaco proprio nell’anno olimpico!”

Con più di un pizzico di rammarico “per l’occasione persa proprio dal Sestiere. Ci eravamo, noi siamo sempre stati contrari, legati a Torino in una candidatura che poi non è andata avanti. Con la nostra ista avevamo invece chiesto una apertura, ed una disponibilità a collaborare con Milano e Cortina. Politicamente un autogol che purtroppo peserà sull’economia futura del territorio”. Con l’auspicio, da parte di Paleardi, che invece la “sua” Saronno, posizionata strategicamente a nord di Milano, sappia cogliere appieno le opportunità di un evento mondiale come le Olimpiadi.

24062019

1 commento

Comments are closed.