SARONNO – Tra i 300 mila che ieri hanno colorato le strade di Milano con la parata dei pride 2019 c’erano anche molti saronnesi. Tra i carri degli sponsor i gruppi istituzionali, come quello del Pd di Milano e il corteo di apertura con molti sindaci lombardi, hanno fatto capolino anche molti studenti delle scuole cittadine, dai licei Grassi e Legnani all’Itc Zappa, ed anche qualche esponente della società civile.

Un lungo corteo colorato e chiassoso che ha fatto capolino anche sui social dei saronnesi presenti che hanno condiviso post e foto ricordo. Tanti i ragazzi saronnesi che hanno partecipato con amici e conoscenti dandosi appuntamento in stazione Centrale per poi seguire il corteo fino a Porta Venezia dove è stato allestito il palco su cui si sono tenuti i discorsi ufficiali e alcuni concerti.
Tra i saronnesi presenti anche il fotografo saronnese Armando Iannone che ha condiviso con la città alcuni momenti della sfilata.

30062019

7 Commenti

  1. Ormai piú che chiaro l’orientamento politico di questo sito… dopo gli anarchici e i centri sociali… il gay pride… a quando un bell’articolo sugli scafisti?

    • E un fatto di cronaca che riguarda saranno. Ci sono andati degli studenti di Saronno.
      Come potrai immaginare i giovani hanno spesso mentalità più aperta, per fortuna.
      Pensi ci sia da vergognarsi ad essere gay? Che possa essere stabilito per regolamento come e chi amaare?
      Che sia immondo portare avanti le proprie istanze?
      Censuriamo l’ evento se non ti garba?

    • L’informazione libera e indipendente è parte della cultura senza condizioni ideologiche. Uno può condividere come non aderire e questo che insegna la democrazia che spesso con battute isteriche tentano di abbattere.

      • Giusto.
        L’ unico limite che deve avere la “stampa” e di non pubblicare fake, sapendo di farlo, con finalita` di propaganda e scredito dell` avversario.
        Cosa che invece abbonda soprattutto in rete.

    • Ma non è vero , la mia impressione è che questo sito censura un po’ troppo chi dissente o esprime posizioni radicali

Comments are closed.