OSTRAVA – Parla saronnese la Nazionale italiana di softball di scena a partire da oggi ad Ostrava, e dintorni, per il ventunesimo campionato europeo. Con azzurre che sono salite in Repubblica ceca con l’obiettivo di vincere, e comunque di salire sul podio. Obiettivo che appare alla portata per la squadra del manager Enrico Obletter, infarcita di giocatrici del Saronno. Sette le convocate, sei le presenti visto che Fabrizia Marrone ha patito un serio infortunio in allenamento ed è già rientrata a Saronno. Per il resto ad Ostrava ci sono le lanciatrici saronnesi Alice Nicolini (foto) e Lisa Birocci e sempre dal Saronno Giulia Longhi, Valeria Bettinsoli, Alessandra Rotondo e Micaela Abbatine, quest’ultima italo-americana appena tesserata dal Saronno. In Nazionale anche Melany Sheldon della Rheavendors Caronno.

Il programma – L’Italia è nel girone B. Questa mattina il debutto, sul diamante di Frydek contro la Turchia alle 9 e poi altro incontro alle 16 contro l’Austria. Si proseguirà lunedì 1 luglio alle 15.45 a Ostrava contro l’Ucraina e sempre ad Ostrava alle 20.15 contro la Spagna. Martedì 2 luglio alle 11.45 altra gara ad Ostrava contro Israele. Sulla carta, Italia favoritissima del girone, contro avversarie decisamente abbordabili; si inizierà a fare sul serio nella fase successiva. E’ un Europeo a 22 squadre, favorite Olanda, Italia, Repubblica ceca; possibili outsider Gran Bretagna, Irlanda, Russia, Grecia.

30062019