COMASCO – Nel corso della serata di sabato 29 giugno i carabinieri hanno arrestato, in flagranza di reato un 36enne marocchino, senza fissa dimora, irregolare, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stato chiamato anche a rispondere di resistenza a pubblico ufficiale, alla luce delle movimentati fasi del fermo.

Il tutto è avvenuto nella cittadina di Arosio in via Santa Maria Maddalena, quando, i militari, procedendo al controllo di un’autovettura sospetta, hanno colto lo straniero che tentava di occultare tra i vari effetti personali della cocaina (dal peso totale di 3,61 grammi, che erano suddivisi in sette involucri avvolti in cellophane). Il nordafricano a quel punto ha reagito con violenti spintoni ai militari per farsi largo e darsi alla fuga a piedi. E’ stato bloccato dopo un inseguimento ed è stato trasferito in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

(foto archivio: una pattuglia dei carabinieri in servizio sul territorio del comasco)

01072019