SARONNO – C’era anche Raffaele Cattaneo, saronnese assessore regionale all’Ambiente, ieri alla presentazione dell’impianto di trattamento dei rifiuti elettrici ed elettronici del carcere di Bollate.

“Il recupero della materia, ma ancor di più il recupero delle persone. A partire dall’ottica dell’economia circolare si realizza un progetto che ha come fondamento la valorizzazione dell’uomo, che non è più guardato come scarto, ma come un soggetto che mette in gioco la sua umanità”. Ha commentato Cattaneo sulla propria pagina Facebook al termine dell’evento.

“Regione Lombardia ha finanziato la realizzazione del capannone che alloggia le apparecchiature per lo smontaggio dei Raee, favorendone il recupero e dimostrando la volontà di sostenere la formazione dei detenuti, nella prospettiva di un carcere come momento di reinserimento nella società e non solo luogo in cui scontare della pena”.  L’inaugurazione ha visto un momento ufficiale ma anche un tour tra gli spazi dell’impianto.

(foto: dalla pagina Facebook di Raffaele Cattaneo)

05072019