SARONNO – LONATE POZZOLO – “E’ stata una bellissima serata dove la società civile, la gente stanca di questo vento mafioso che soffia sempre sulla nostra provincia ha deciso di essere presente. E io ho voluto essere con loro con l’associazione Sos Italia Libera”

Sono le parole del saronnese Paolo Bocedi che martedì sera era a Lonate Pozzolo per la marcia della legalità, indetta dal comune per manifestare il dissenso dei cittadini onesti nei confronti dell’inchiesta dei giorni scorsi che ha coinvolto personaggi legati alla criminalità organizzata ed esponenti politici di Lonate e Ferno. Erano presenti più di un migliaio le persone presenti tra cui molte autorità.

“Ho conosciuto il sindaco Nadia Rosa l’ho trovata molto brava e molto preparata. Mi è piaciuto il suo discorso e abbiamo in programma di fare un convegno con lei e col sindaco di Ferno Filippo Gesualdi”. E torna a parlare della manifestazione: “C’erano molti ragazzi e molta gente della società civile. Mi è piaciuto molto. Questa è la risposta della gente che è stanca di sentir per sempre parlare di mafia e di illegalità nelle nostre province”. Bocedi annuncia: “Sos Italia libera si costituirà parte civile nel processo”.

(foto: dalla pagina Facebook di Paolo Bocedi)

10072019

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.