VARESE – Condizionatori in arrivo nei reparti ospedalieri dove il caldo è eccessivo: la novità è stata annunciata ieri dall’assessore regionale Giulio Gallera. Rileva il consigliere regionale varesino, Giacomo Cosentino, capogruppo di Lombardia ideale-Gruppo Fontana: “Voglio esprimere massima soddisfazione per gli investimenti, annunciati dalla Giunta regionale, per realizzare o potenziare impianti di condizionamento negli ospedali lombardi. Nelle scorse settimane mi ero interessato circa le segnalazioni pervenute da pazienti che denunciavano alte temperature nelle stanze di alcuni reparti, in particolar modo negli ospedali di Gallarate e Cittiglio”.

Conclude Cosentino: “Non è stato bello leggere sui quotidiani locali cc Questa situazione è dovuta sia a valutazioni errate compiute in passato sia per mancanza di fondi. Ora stiamo andando nella direzione giusta e mi auguro che possano essere eseguiti i lavori nel più breve tempo possibile, con lo scopo di arrivare alla prossima estate senza dover leggere quello che abbiamo letto in questo mese. Ringrazio i direttori generali delle Asst del varesotto, Gianni Bonelli ed Eugenio Porfido per la sensibilità dimostrata”.

11072019

3 Commenti

  1. Scusate ma tra poco l’ospedale di Gallarate e quello di Busto verranno demoliti per fare un solo grande ospedale (era ora), ma che senso ha fare ancora lavori al vecchio nosocomio?
    Nel vecchio Garbagnate furono messi per ogni camera di degenza una unità esterna con due split, l’anno successivo traslocarono nel nuovo ospedale: ora tutto quel ben di Dio sta andando in malora sempre che qualcuno non se lo sia rubato prima.
    Basta sprechi, prima di tagliare le pulizie all’ospedale di Saronno, si facciano per bene le cose negli altri ospedali.

    • Mancano medici, ci sono esami a 12 mesi, e questi buttano sodi x impianti non riutilizzabili nelle future strutture?

Comments are closed.