RESCALDINA – Caos in casa di Mirko Rosa, il celebre fondatore della catena di compra-oro, “Mirko oro“: questa mattina alle 11.30 sulla Saronno-Busto, via Pontida a Rescaldina, sono intervenuti carabinieri, polizia locale e vigili del fuoco di Saronno e poi anche quelli di Legnano. A dare l’allarme alcuni vicini, che avevano udito un grande baccano provenire dall’abitazione. Al loro arrivo le forze dell’ordine non hanno però trovato nessuno e per entrare i pompieri hanno utilizzato una autoscala. A quanto pare, dentro c’erano alcuni arredi fatti a pezzi o seriamente danneggiati.

A quanto pare nella mattinata odierna era previsto l’intervento dell’ufficiale giudiziario per lo sgombero dell’appartamento, dopo lo sfratto. Alle 14 le chiavi sono tornare nelle mani del proprietario dell’immobile ed anche la situazione sulla Saronnese che passa proprio accanto all’edificio, è tornata alla normalità: l’accaduto aveva infatti provocato code e rallentamenti, per via degli automobilisti che rallentavano o si fermavano per capire cosa stesse succedendo.

(foto archivio)

15072019