Home Politica Elezioni Usa: Luciano Silighini invitato alla convention di Trump

Elezioni Usa: Luciano Silighini invitato alla convention di Trump

326
14

SARONNO – Da sempre sostenitore di Donald Trump, per Luciano Silighini Garagnani, già candidato sindaco di Saronno, si profila una trasferta negli Stati Uniti d’America per partecipare alla cena “elettorale” del presidente Usa in vista della sua ricandidatura. Silighini ha ricevuto l’invito del Partito Repubblicano per la convention che si terrà allo Spectrum Center di Charlotte in North Carolina dal 24 al 27 agosto dell’anno prossimo, dunque nel 2020.

Per Silighini, come si legge nell’invito, una cena col presidente degli Stati Uniti e una serie di incontri con i delegati, ad un appuntamento che sancirà la candidatura per la rielezione di Donald Trump. Già nel 2016 Silighini era stato fra i sostenitori di Trump. E aveva promesso un tuffo nel torrente Lura, completamente nudo, qualora avesse vinto. Promessa mantenuta e tuffo avvolto nella sola bandiera a Stelle e strisce. Dal 2005 Silighini lavora negli Stati Uniti con la sua società di produzione cinematografica ed è un fervido militante del Partito Repubblicano. “Trump è oggi un esempio concreto di come si debba governare un Paese, con fermezza e competenza. L’Italia deve avere politici concreti e lineari come quelli che esprime il Partito Repubblicano ma ormai, ridimensionato Silvio Berlusconi, il più americano di tutti; tutto ciò resta una vera utopia” chiosa Silighini.

16072019

14 Commenti

    • Direi che non sei proprio informato caro mio ahahahha vai tu ti do ioi soldi ahaha si va solo su invito !!!

    • no siamo tantissimi che si sono un filo stufati delle baggianate.
      Pseudo aspiranti politici da auto sfoggio…. ma anche basta grazie

    • effettivamente hai ragione, perdere tempo a rispondere è un pò come dargli credito e importanza che no ha

    • ha ragione, effettivamente prendere tempo per commentare è come dargli credito e importanza che non ha

  1. Visto che lo conosce bene ringrazi il presidente anche per i dazzi. E per i tentativi di affossarci la ns Europa.

  2. Io organizzerei una visita di Trump a Saronno… se si è scomodato per Kim, una visitella a Fagioli non ce la vogliamo fare?

Comments are closed.