VARESE – Giovedì 11 luglio i carabinieri hanno arrestato cinque giovani (quattro ragazzi, di cui uno minorenne; ed una ragazza), responsabili di aver rapinato un 17enne del luogo. La vittima, attirata in pieno giorno con una banale scusa all’interno del parco comunale “Bergora” di Buguggiate, è stata insultata, minacciata con una pistola a salve, percossa con calci e pugni, per poi venire rapinata del proprio Iphone, del portafoglio e di parte dei vestiti che indossava.

Il giovane, sconvolto e sotto shock, ha raggiunto a piedi scalzi un vicino esercizio commerciale, dove ha allertato i carabinieri telefonando al 112. I militari hanno rintracciato gli autori della rapina poche ore più tardi, recuperando la refurtiva e l’arma giocattolo. Nella giornata di ieri gli arresti sono stati convalidati dai giudici del tribunale di Varese e del tribunale per i minorenni di Milano. I dettagli dell’intervento sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta in mattinata al comando provinciale dei carabinieri a Varese.

(foto archivio)

16072019