CARONNO PERTUSELLA – Grande cordoglio in paese, a Caronno Pertusella, e nel mondo politico di tutto il comprensorio per la scomparsa di Luigino Arnaboldi, a Caronno Pertusella primo sindaco della Lega Nord in Italia.

Lucio Bergamaschi, esponente saronnese di Forza Italia, che lo conosceva, gli dedica un commosso ricordo.

Luigino Arnaboldi se ne è andato. Un sindaco amatissimo, un leghista della prima ora, uno con la schiena dritta. Nel 1994 quando ero candidato alla Camera dei deputati con la losta Segni-Martinazzoli mi chiamò e mi disse: “Io il radicale di Roma non lo voto, faccio votare te.” Avvisò Maroni che lo lasciò fare. Notare che la Lega di Bossi era alleata di Forza Italia che a Saronno aveva paracadutato il tesoriere di Radio Radicale. Detto, fatto. A Caronno presi più voti di tutti: si compì il miracolo di un democristiano votato dai leghisti. Onore al padano Arnaboldi.

(foto da Facebook: Luigino Arnaboldi)

19072019