SARONNO – Tanta prevenzione e il sequestro di alcune dosi in possesso per uso personale ad altrettanti minorenni è il risultato della terza uscita per l’unità cinofila “a chiamata” che l’Amministrazione comune sta sperimentando dalla scorsa primavera.

Dopo aver controllato gli studenti in attesa di andare a scuola e aver passato al setaccio la zona delle scalo ferroviario negli orari di punta per i pendolari Shane venerdì sera ha realizzato il suo primo servizio serale. Alle 21 con alcuni agenti del comando di piazza Repubblica ha iniziato la sua attività con un sopralluogo di piazza Cadorna e delle vie limitrofe e quindi grande attenzione è stata dedicata al Retrostazione dove da tempo i residenti si lamentano di episodi di spaccio e di vandalismi.
Per la prima volta l’unità cinofila è stata utilizzata anche unita ad un posto di blocco realizzato in piazza San Francesco. La presenza di Shane non è passata certo inosservata. Complessivamente sono state trovate alcune dosi di sostanza stupefacente in possesso di tre minorenni.La droga è stata sequestrata e i genitori informati dell’accaduto.

La sperimentazione avviata da Saronno, seguendo l’esempio della vicina Ceriano Laghetto dove Shane viene utilizzata soprattutto nella zona della Saronno-Seregno, comprende un pacchetto di dieci uscite.

(foto: un momento del controllo immortalato dal nostro lettore)

20072019

6 Commenti

    • l’ ndrangheta sta fuggendo dalla lombardia!!! si è sparsa la voce.
      dopo le 3 dosi sequestrate non c’è piu’ speranza per loro

  1. Anche oggi è stato combattuto lo spaccio internazionale, degno del miglior Pablo Escobar.

    • bellissima!!
      questi in comune parlano, fanno articoli per baggianate tipo le ciliegie, poi ne capitano di ogni. Mamma che tristezza di amministrazione

Comments are closed.