Home ilSaronnese Cislago Fagioli replica a Viotti: “E’ inutile “far sentir la propria voce” quando...

Fagioli replica a Viotti: “E’ inutile “far sentir la propria voce” quando si può chiedere direttamente”

795
8

CISLAGO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota del consigliere comunale cislaghese Cristiano Fagioli in merito alle dichiarazione del capogruppo di maggioranza di Gerenzano Stefano Viotti su adesione dei comuni del Saronnese alla mozione per ospedale.

Non sarebbe affatto strano se alcuni Comuni non approvassero la mozione che punta a valorizzare l’ospedale di Saronno. Il motivo è di semplice comprensibilità!

Le politiche regionali volte a tutelare le strutture sanitarie del territorio sono più che mai attive. È di questi giorni addirittura il progetto di ampliamento/riqualificazione dell’ospedale di Varese che segue di pari passo quello di realizzazione della nuova struttura ospedaliera di Busto /Gallarate, senza dimenticare gli interventi previsti e in corso d’opera per i presidi di Tradate e Saronno.

In conclusione, sostengo che sia inutile “far sentire la voce” quando si ha la possibilità di chiedere direttamente agli addetti ai lavori e questa è la dimostrazione che le varie mozioni presentate nel comprensorio Saronnese sono solo ed unicamente a sfondo politico, basta vedere da chi è partita l’idea in Regione Lombardia e di riflesso le parti politiche che hanno presentato le mozioni nei vari comuni con le susseguenti approvazioni.

Un unico colore, un unico pensiero, sempre per tentare di osteggiare e rallentare chi adempie quotidianamente al proprio dovere con impegno e senso civico. Le risposte, i progetti, gli stanziamenti di fondi erano già previsti da mesi, si è solo fatto finta di non capire, di non vedere e di non sentire, proprio per volontà politica!”

(foto archivio)

27072019

8 Commenti

  1. Politiche regionali attive?
    forse altrove, a Saronno direi di no … sostituire dei macchinari essenziali per un ospedale dopo mesi se non anni è un politica attiva?
    le code per un esame lo stesso?
    ammettere di aver dormito per anni fa male, per fortuna qualcuno vi ha dato la sveglia..

  2. Non da mesi. Sono promesse di anni e anni fa. Per questo i cittadini Saronnesi si sono organizzati. Dopo anni di promesse di manutenzione non mantenute e di assunzioni a tempo determinato per far scappare medici ed infermieri. Poi ci si lamenta se i Saronnesi vanno altrove a curarsi.

    • Peggio si lamentano che siamo scontenti, ed attaccano chi si e` impegnato x l`ospedale. Vergogna mai

  3. Non credo sia così, mi sembra evidente che lei abbia confuso oneri e onori di un sindaco con quelli di un podestà del ventennio, caro signore lei ha il dovere della trasparenza ed ha sopratutto il dovere di parlare con i cittadini.

  4. Io non solo nulla di questi complotti che lei vede ovunque. Io non faccio politica, ma sono davvero preoccupato del destino dell’Ospedale di Saronno. Quindi quando vedo dei sindaci che si attivano per il nostro ospedale io sono contento. Non sono invece contento quando vedo un consigliere comunale (di Saronno!) che anziché sostenere i sindaci li accusa di complotti. Ma quale complotto signor consigliere! L’ospedale fra un po’ non farà più neanche i normali prelievi e lei ci dice che tutto va bene!

    • @@@ “Non sono invece contento quando vedo un consigliere comunale (di Saronno!) che anziché sostenere i sindaci li accusa di complotti.” ???

      Se ne sono fregati punto. Ora gli da fastidio che altri si interessino. Gli altri Sindaci evidentemente, tengono di piu’ ai loro cittadini.

Comments are closed.