SARONNO – E’ stato trovato un primo accordo in merito alla vicenda della riduzione oraria delle addette alle pulizie degli ospedali di Busto Arsizio e Saronno. La vicenda è tutt’altro che finita visto che è previsto un incontro ad ottobre per fare il punto della situazione.

Qualche settimana fa con un presidio davanti all’ospedale di Saronno e di Busto Arsizio avevano protestato per la scelta della società che subentrava all’appalto per le pulizie di ridurre di oltre il 20% il numero di ore con l’obbligo di svolgere gli stessi compiti. Dopo un incontro dei vertici dell’ospedale con il sindacato Cub Cobas e la scelta di rinunciare all’impiego di diverse lavoratrici il 18 luglio è iniziato il nuovo contratto.

Negli ultimi giorni Cgil, Cisl e Uil hanno firmato un accordo per la riduzione del 5% rimandando ad un prossimo incontro con l’azienda affidataria entro il prossimo ottobre sospendendo qualsiasi iniziativa sindacale di sciopero. La Cub non ha firmato nessun accordo di riduzione (nemmeno del 5%) e nemmeno la sospensione delle iniziative. “Abbiamo comunque stabilito – spiega Eugenio Busellato Cub Cobas Varese – con l’azienda di incontrarci entro il mese di ottobre”

(foto: un momento della protesta)

08082019

1 commento

  1. Ma una riduzione del 20% della retribuzione del management che ha proposto il taglio….. chiaramente a pari ore… noooooooo???….mngt un oo così cosi

Comments are closed.