UBOLDO – E’ arrivato dall’India il premio alla Spirotech  come una delle migliori aziende per l’export.

Spirotech Heat Exchangers, con sede a Bhiwadi, nel Rajasthan, ha ricevuto il “National Awards for Export Excellence”, riconoscimento che premia le migliori aziende indiane esportatrici nel campo dell’ingegneria. Le aziende premiate sono suddivise in base alla regione di appartenenza, la dimensione e il settore in cui operano. LU-VE Spirotech, in particolare, è stata premiata nella Regione Nord, categoria Large, settore General Machinery.

Il premio, promosso da Engineering Export Promotion Council (EEPC) – organizzazione governativa indiana nata circa 65 anni fa per promuovere le esportazioni – è stato consegnato nell’ambito di una cerimonia nella città di Shimla, nella provincia di Himachal Pradesh, dal Primo Ministro dello stato Himachal Pradesh, Jai Ram Thakur.

La qualità assoluta è alla base dello straordinario successo di Spirotech, tramite la quale serviamo i maggiori costruttori europei, ma non solo, di apparecchiature domestiche, in particolare le asciugatrici. Per sostenere i più severi capitolati di accettazione dei nostri prodotti, li sottoponiamo tutti ai più rigidi controlli, al termine di ogni processo di trasformazione, ricorrendo ai migliori strumenti di valutazione – ha dichiarato Matteo Liberali, CEO di LU-VE Group –  Tuttavia, la qualità del prodotto non basta. L’azienda e i processi produttivi sono certificati secondo le più rigide normative internazionali, e lo scorso anno, lo stabilimento di Bhiwadi ha ricevuto l’ambito riconoscimento IGBC Green Factory Building – Gold”.

10082019