SARONNO / ROVELLO PORRO – Intossicazione etilica, due interventi delle ambulanze in due giorni sul territorio del Saronnese.

Primo episodio alle 22 in via Varese nella zona alle spalle della stazione ferroviaria centrale di Saronno, dove è dovuta accorrere una ambulanza della Croce rossa saronnese per prendersi cura di una 37enne che stava male. Ma si è ben presto ripresa, e non è stato necessario portarla in ospedale.

Il secondo episodio è di ieri mattina: erano appena le 7 quando ad Areu, il centralino che risponde al 118 e che coordina il soccorso medico in Lombardia, è giunta una richiesta di intervento in via Dante Alighieri a Rovello Porro per una donna in difficoltà: la 51enne è stata presa in consegna dall’equipaggio di una autolettiga della Croce azzurra di Rovellasca, che ha provveduto a trasferirla all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia. Anche in questo caso, la diagnosi è stata chiara: la paziente era sotto gli effetti di una abbondante bevuta di alcolici.

20082019

1 commento

Comments are closed.