SARONNO / CERIANO LAGHETTO – Imbrattamento della Madonnina del Santo rosario in via Laghetto a Ceriano Laghetto, duro il commento sull’accaduto da parte di Luciano Silighini Garagnani, candidato sindaco saronnese con “L’Italia che verrà”.

“Apprendo con immenso disgusto umano e sofferenza cristiana del vile gesto che l’altra notte mani ignote sporche di rosso hanno compiuto contro l’immagine sacra della Vergine Maria proprio nei giorni in cui la cattolica Ceriano Laghetto la omaggia. Quelle mani anonime col loro colore rosso si firmano, stesso colore usato dai balordi già visti all’opera più volte a Saronno dove qualche hanno fa esposto anche uno striscione blasfemo contro di me con scritto “Silighini nuovo messia. Crocifiggiamolo” issato dinnanzi alla statuetta di Maria nel centro di Saronno”. Prosegue Silighini: “Mi auguro che i colpevoli vengano presto individuati e che il sindaco cerianese ed amico Dante Cattaneo riescano a fare sentire i cittadini, tutti, di Ceriano ancora più uniti. Questa sera mi recherò a Ceriano a portare solidarietà alla comunità cristiana ferita”.

26082019

17 Commenti

  1. Quanti paladini, da perfetti cattolici sicuramente in fila anche per le messe domenicali …. Forse

  2. Bravissimo Siligo, siamo tutti d’accordo con te e ti vogliamo sindaco tra un anno.

  3. “Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che rassomigliate a sepolcri imbiancati: essi all’esterno son belli a vedersi, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridume…” Matteo 23:23-39

    Amen…

    • L’ atto vandalico e’ da criticare.
      Ma altrettanto chi da politico, piu’ che altro sfruttano i valori di Cristo.

  4. Vedo che purtroppo si sta’ perdendo il limite del rispetto , credenti o non credenti !!

  5. Non riusciamo più ad essere oggettivi……..questi atti vanno criticati a gran voce……invece come al solito si guarda destra e sinistra……..come in politica europea …..non importa il problema…..ci schiera con dx o ex …..risultato nulla di fatto ,…

Comments are closed.