SARONNO – Mattinata piena di emozioni quella di oggi 29 agosto al M9 Museo del ‘900 di Mestre dove sono stati rivelati i nomi delle 57 finaliste nazionali che insieme alle 21 rappresentanti delle Regioni, a Miss Venezia M9 e a Miss Jesolo, formeranno il gruppo delle 80 finaliste che si contenderanno la corona della più bella d’Italia il giorno 6 settembre in diretta su Rai 1.

Una commissione tutta al femminile, dall’attrice Caterina Murino all’insegnante di “Ballando con le stelle” Samanta Togni, fino alla giornalista e scrittrice Silvana Giacobini, hanno decretato, tra le altre, anche le Miss lombarde che andranno in finale insieme a Miss Lombardia Carolina Stramare per conquistare la corona di Miss Italia 2019.

Tra le 6 finaliste nazionali della Lombardia c’è anche la miss “di Saronno” ossia Iryna Nicoli la 20enne di Alta Valle Intelvi scelta dalla città degli amaretti come “Miss Miluna Lombardia”.

La squadra “lombarda” è così composta: la bergamasca Mariagrazia Donadoni, Miss Rocchetta Bellezza Lombardia, 18 anni, h 175, di Caprino Bergamasco (BG), diplomata al liceo linguistico, parla 4 lingue e la sua passione sono i cavalli, lavora come modella da quando aveva 14 anni; la “saronnese” Iryna Nicoli, Miss Miluna Lombardia, 20 anni, h 176, di Alta Valle Intelvi (CO), studia economia all’università svizzera, suona il saxofono da quando aveva 7 anni e il suo sogno è di lavorare nel mondo della moda e la collega comasca Martina Pagani, Miss Sorriso Lombardia, 21 anni, h 178, di Beregazzo con Figliaro (CO), studentessa universitaria, lavora nell’azienda di famiglia e nel tempo libero lavora come modella. Nutrita la compagine milanese Sofia Plescia Miss Milano, 18 anni, h 174, di Milano, studia psicologia con indirizzo di canto, ballo e teatro, il suo sogno è di lavorare nel mondo della moda e della televisione; Alessia Pasqualon, Miss Be_Much Lombardia, 22 anni, h 171, di Cassina de’ Pecchi (MI), è una make up artist e ama il ballo, è timida e sincera chiude la pavese Carolina Stramare, Miss Lombardia, 20 anni, h 179, di Vigevano (PV) ha un diploma in lingue straniere e di professione fa la modella, nel tempo libero pratica equitazione e ha una grande passione di design d’interni.

La giornata di oggi sarà interamente dedicata alla visita delle 80 finaliste, accompagnate da Patrizia Mirigliani, alla città di Venezia. Il clou del programma è fissato alle 15,30 sul palcoscenico del Red Carpet della Mostra del Cinema dove le ragazze sfileranno insieme alla patron del concorso. Il giorno dopo le miss si trasferiscono a Jesolo e la sera stessa si presentano alla città: una vera e propria parata, con le bandiere delle regioni, un modo per celebrare, con gli 80 anni della manifestazione, la bellezza del territorio. Domenica 1 settembre è la giornata dei titoli nazionali, che saranno assegnati, tra le 80 finaliste, nel teatro Vivaldi di Jesolo. Le prefinali saranno riprese con alcune ‘finestre’ nel programma di Rai1 da “La Vita in diretta”, che seguirà anche il ‘dietro le quinte’ della finale del 6 settembre. Quest’anno la finale televisiva vede alla conduzione Alessandro Greco, molto apprezzato da Enzo e Patrizia Mirigliani e in varie occasioni molto vicino al concorso, prende il posto di Francesco Facchinetti, alla guida nelle ultime tre edizioni. Grande novità di quest’anno è che l’elezione della reginetta d’Italia dipenderà interamente dal televoto.

foto: @markbergamophotographer

29082019