VARESE – “Al recente festa provinciale di Anpi alla Schiranna di Varese, una riflessione sull’antifascismo e le sue prospettive. Oggi abbiamo più strumenti per riconoscere il valore delle donne e degli uomini che misero a rischio la loro vita per salvarne molte altre”. Lo dice l’onorevole Maria Chiara Gadda, esponente del Pd eletto nella zona alla Camera dei deputati.

Prosegue Gadda

Ma non era altrettanto semplice fare la scelta giusta 75 anni fa, e decidere di non cedere alla indifferenza e all’intolleranza.
Ogni epoca storica ha le sue sfide, e credo che anche oggi a ciascuno di noi sia data una grande responsabilità.

Alla festa dell’Anpi una occasione di approfondire queste tematiche con la presenza di esponenti del mondo politici, dell’associazionismo locale e non solo, e della società civile.

(foto: la parlamentare del varesotto Maria Chiara Gadda durante il suo intervento alla festa provinciale dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia alla Schiranna di Varese)

14092019

9 Commenti

  1. Stiamo facendo di tutto per andare sotto al 20%, siamo anacronistici nei pensieri e nei nostri rappresentati anche i nostri giovani nascono con idee vecchie entro poco saremo estinti!

      • Dopo le banche dopo i migranti dopo molte altre situazioni al limite ora Renzi se ne va così facendo ha distrutto il nostro partito e lei pensa alle felpe dei nordici, prima ci muoviamo a fare un bel esame di coscienza e prim a ritroveremo la nostra identità se no verremo ricordati per aver distrutto l’Italia e per i Rolex!

        • Concordo in pieno!
          Le nuove leve nascono gia con pensieri vecchi basta creare lo spauracchio di un passato che non torna più!
          Ragazzi guardiamo avanti.

Comments are closed.