SARONNO – “Il Pd ha utilizzato l’integrazione tariffaria come pretesto per aumentare i biglietti di Atm mentre ora si oppone alla vera integrazione, quella tra ferro e gomma, che entrerà in vigore dal primo ottobre nel territorio della Città metropolitana di Milano e della Provincia di Monza e Brianza. Una posizione chiaramente strumentale”. Così Max Bastoni, consigliere comunale e regionale della Lega, replica alle accuse di Bussolati del Pd.

“La verità è che ci saranno risparmi e benefici per chi utilizza più mezzi di trasporto. E non ci saranno aumenti, grazie al meccanismo delle compensazioni, per i pendolari del Milanese e del Monzese che utilizzano solo il treno – prosegue Bastoni – Siamo intervenuti ottenendo da Trenord l’azzeramento dei rincari per gli abbonamenti monomodali. La Regione tutela i viaggiatori trovando soluzioni concrete. Ricordo che il Comune di Milano se n’è infischiato del resto dei lombardi ragionando solo in chiave milanese per drenare ingenti risorse con l’aumento del biglietto Atm. Il Pd si è nascosto dietro l’integrazione per camuffare l’aumento scaricandone i costi sull’hinterland e la Brianza monzese. A questo assurdo modo di lavorare la Regione Lombardia ha risposto con un ragionamento di sistema che consente di integrare l’intera rete del trasporto locale”.

19092019

12 Commenti

  1. Peccato che per chi come me utilizza autobus, treno ed ancora autobus nell’hinerland, la mancata integrazione mi obbliga ad avere 3 abbonamenti con molto elevati.
    Avrei di gran lunga preferito l’integrazione che mi avrebbe fatto risparmiare.
    Ovviamente i miei mezzi non son Atm.

  2. @ “La Regione tutela i viaggiatori….”

    dai ditene un altra….
    ci fate viaggiare peggio che bestie

    • Confermo, certo che ci vuole una gran faccia tosta per accusare Milano, capitale “reale” d’Italia, che cresce a ritmi elevati, cercando di difendere l’indifendibile Trenord, poltronificio regionale da decenni…..

  3. Grazie sindaco Sala.
    Area c poi area B e ora rincari sui mezzi pubblici.
    Piuttosto pensi a sistemare i quartieri di periferia, la stazione Centrale, la zona del Palasharp….

    • e si se gestivi tu Milano era tutto uno splendore di smog, festa della salamella…

      Ed invece:
      “Sala:Un piano da 1,6 miliardi per i quartieri di Milano”
      “Olimpiadi Invernali”
      “Turismo, a Milano continuano ad aumentare anche nel 2019”
      “Milano verso il 2020: su la crescita e giù la disoccupazione”

      • Guardi non la sto mettendo sul fattore politico sto solo dicendo che una giunta di sinistra deve aiutare chi è rimasto indietro, visto che si sono sempre criticate le giunte di destra che facevano viaggiare la città a due velocità!
        Milano era, è e sarà sempre da traino per tutta l’Italia chiunque la comandi!

    • Considerando che negli ultimi anni Milano è rinata attirando anche tanti stranieri che hanno si sono trasferiti …. e si salva a fatto un cattivo lavoro … sarà merito della regione

  4. La Regione non ha ancora fatto nulla, solo parole. Atm ha aumentato tariffe ma anche i servizi. Trenord , espressione della Lega , non ha ancora fatto nulla, non ha consentito l’integrazione a chi è ancora fuori . In compenso la Regione finora ha solo approvato la legge che obbligherà a NON FARE PIÙ L’abbonamento solo treno, il resto sono al momento solo parole (e speriamo che in questo caso le promesse le mantengano)

  5. L’anno scorso il colpevole era Rfi tanto che regione Lombardia voleva sciogliere trenord, quest’anno il colpevole è Atm: ma questi carri bestiame di trenord siamo sicuri che la lega che governa la Lombardia da una vita non abbia colpa alcuna?

  6. ma perchè il prode fagioli ha abbandonato la richiesta di far inserire saronno nella città metropolitana di milano? adesso se ne pagano le conseguenze. i benefici sono solo per l’area milanese e di monza brianza. grazie fagioli

Comments are closed.