Home Città September fest, Duc: “Difficile avere grandi risultati, se non contribuiscono tutti”

September fest, Duc: “Difficile avere grandi risultati, se non contribuiscono tutti”

459
5

SARONNO – Ha suscitato molto clamore il commento condiviso sabato sera sulla pagina Facebook del Distretto urbano del commercio in merito all’iniziativa Septerber fest.

“Un ringraziamento speciale – si legge nel testo – a tutti i commercianti che il 21 settembre si sono voluti mettere in gioco, lo so è dura ma se non proviamo a essere uniti non riusciremo mai a raggiungere grandi risultati. Tutte le battaglie nella vita servono per insegnarci qualcosa, anche quelle che perdiamo. Rinunciare e criticare è più semplice che combattere. Senza dimenticare che qualcuno continua a volerci male e vuole che il commercio a Saronno finisca. Non molliamo!”.

A confermare la presa di posizione il presidente del Duc Luca Galanti: “Sabato sera c’era gente in centro ma i locali aperti erano davvero pochi. In quelli che hanno tenuto le saracinesche alzate i tavoli erano pieni”. E rincara: “Non si può criticare se non si partecipa. Il Duc ha promosso l’evento sui social e con 50 manifesti ed effettivamente, girando per il centro, ho visto c’erano molte persone dell’hinterland del milanese. Se poi quando arrivano si trovano i locali chiusi allora tutto viene vanificato. Da qui il mio ringraziamento da chi ancora una volta ha avuto fiducia ed ha partecipato dando il proprio contributo”.

23092019

5 Commenti

  1. Sì, ma i gonfiabili? Non c’erano e non è certo colpa dei commercianti che non hanno aperto.
    Un’organizzazione seria nei giorni precedenti avrebbe fatto un sondaggio sulle aperture e viste le scarse adesioni avrebbe annullato l’evento.

  2. C’è un mondo di concorrenza che anni fa i negozianti non avevano: centri commerciali, supermercati che vendono di tutto, vendite sul web, piattaforme di vendita dell’ usato. Se pensano “alla vecchia maniera” direi che il finale è scritto per molti di loro.
    Idem per le soluzioni ecc. messi in campo dall’ amministrazione.

  3. Il problema principale è 1: manca Amolio, se c’era lui Saronno era una città viva, piena di selfie!

Comments are closed.