SOLARO – “Ieri mattina abbiamo accolto nella nostra sede di via Polveriera a Solaro il prefetto di Monza e della Brianza, Patrizia Palmisani”. Lo fanno sapere i responsabili del Parco delle Groane. Una visita nell’ambito della conferenza stampa tenutasi in Comune a Ceriano Laghetto per presentare e dare il via alla prima fase del “Progetto Groane” per contrastare lo spaccio di stupefacenti che interessa la zona di Parco vicina alle stazioni di Ceriano Laghetto. Assieme al prefetto c’era l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, il questore di Monza Michele Davide Sinigaglia, il tenente colonnello dei carabinieri del Gruppo di Monza, Simone Pacioni; il colonnello della Guardia di Finanza al comando provinciale di Monza, Aldo Noceti; il colonnello dell’Esercito Stefano Fregona; il comandante della Compagnia dei carabinieri di Desio, maggiore Mansueto Cosentino oltre ai rappresentanti della Croce rossa italiana comitato regionale Lombardia, di Asst Rhodense, Asst Monza, Azienda socio sanitaria territoriale Monza e Ats Brianza. C’era anche una fitta delegazione del Comune Di Ceriano Laghetto guidata dal sindaco Roberto Crippa.

Patrizia Palmisani, guidata dal presidente del parco, Roberto della Rovere, e dal direttore Mario Roberto Girelli, ha visitato gli spazi all’aperto del Centro Parco Polveriera e gli uffici intrattenendosi cordialmente con i dipendenti, la polizia locale e i due volontari del Servizio civile.

25092019

2 Commenti

Comments are closed.