SARONNO – Ieri sera il sindaco Alessandro Fagioli ha partecipato alla conferenza stampa organizzata alle 17 in villa Gianeti da Binda per i direttori sportivi della Tre Valli.

Il primo cittadino ha sfoggiato per la prima volta una felpa blu con il logo della Saronno Servizi dilettantistica (frutto di un concorso tra studenti e appassionati). Una scelta che non è passata inosservata tra gli addetti ai lavori e i presenti. Ovvia la domanda: si è trattata di una necessità dettata da una piccola emergenza (magari per un caffè rovesciato all’ultimo minuto o per la giacca dimenticata in auto) o si tratta di una scelta voluta?

Difficile non pensare, vista anche l’appartenenza politica del primo cittadino saronnese, alle celebri felpe del numero uno della Lega Matteo Salvini. In passato, ad esempio per la prima campagna elettorale, Fagioli non ha mai mostrato una particolare predizione per le magliette e le felpe “firmate” Lega ma chissà forse in vista della lotta per il secondo mandato ha pensato di iniziare a salvinizzarsi.

(per la foto di ringrazia Armando Iannone)

08102019

19 Commenti

  1. Sigra Giudici, articolo degno di una Marcuzzi a Temptation Island
    Dirci anche cosa hanno detto in conferenza no?
    Saluti

  2. Articolo con commento della redattrice de IlSaronno sul look di Fagioli che non passa inosservato per la pochezza di contenuto e l’inopportunità delle affermazioni.
    Si passa dalle banali illazioni del caffè rovesciato o della giacca dimenticata alle felpe firmate lega fino al salvinizzarsi in vista del secondo mandato.
    Scrivendo queste cose si copre di ridicolo il primo cittadino e lo si mette in cattiva luce con illazioni che vanno dallo sbadato pasticcione fino allo strumentalizzare la manifestazione a fini elettorali.
    Fagioli credo abbia semplicemente voluto dare risalto all’evento sportivo con un look casual adeguato alla situazione ponendo enfasi sulla “Saronno Servizi” partecipata comunale che ha il compito di organizzare in loco l’avvenimento e di sponsorizzarlo.
    Visto il focus e l’attrattiva mediatica forse era meglio dare un taglio più sobrio all’articolo e più consono alla kermesse.
    Ritengo a questo punto sia corretta una adeguata presa di posizione, nelle opportune sedi, sia dell’Amministrazione Comunale e sia della Lega Saronno su quanto scritto dalla sig.ra Giudici in questo articolo.
    Buona giornata

        • @ Dario & c.

          Quindi democratura? Se un media fa articoli che non piacciono si chiude?

        • Il saronno. It fa solo polemiche. Ricordiamo gli articoli sull’albero di natale..oppure articoli inutili su Librandi Comi e Silighini. Poi si perde sull’iniziativa Greca in piazza mercato e tanto altro.

    • “Nelle opportune sedi”. Quindi, in tribunale. Ma non vedo reati nell’articolo della Giudici. Solo la voglia di censura di alcuni (non tutti) filo-leghisti saronnesi.

  3. non sono per il formalismo, ma la felpa sfoggiata in un incontro pubblico nun se ’bout vedè!

    • Lorenzo

      Quindi se quelli dell` amministrazione sono scortesi e lividi ( basta seguire un Consiglio ) va bene.
      Se c` e` un articolo un po` sull` ironico rode?

Comments are closed.