PARIGI – Oggi a Parigi, a margine della presentazione ufficiale del Tour de France 2020, il presidente della Società Ciclistica Alfredo Binda, Renzo Oldani, patron della Tre Valli Varesine (che parte da Saronno) ha incontrato il presidente dell’Unione ciclistica internazionale (Uci), David Lappartient e il presidente della Commissione strade Uci, Tom Van Damme.

“L’incontro – ha dichiarato Oldani – è stata un’occasione importante per ribadire con forza ai vertici dell’Unione ciclistica internazionale l’infondatezza, sul piano tecnico e regolamentare, dell’esclusione della Tre Valli Varesine dalla nuova categoria Pro Series. Dall’Uci abbiamo ottenuto importanti rassicurazioni sulla possibilità di una revisione delle scelte adottate, a nostro avviso troppo frettolosamente, la scorsa settimana. Ci incontreremo presto ad Aigle, dove ha sede l’Uci, per fare chiarezza e assicurare alla Tre Valli Varesine il rango che merita nel calendario internazionale. In corsa si può scivolare, ma con grinta e determinazione ci si rimette in sella e si può comunque vincere la tappa. E noi della Sc Binda di grinta e determinazione ne abbiamo da vendere! Non permetteremo che 99 anni di storia, passione e professionalità siano cancellati. Grazie a tutti coloro che in queste settimane ci stanno dimostrando vicinanza, affetto e supporto”.

(foto: il patron della Tre Valli Varesine, Renzo Oldani; con Favid Lappartient)

15102019

2 Commenti

  1. Ma dai.
    Cominciassero col non fare sbagliare strada alla fuga di testa coi migliori campioni poi dopo un bagno d’umiltà ed un paio d’anni di purgatorio potrebbero essere riammessi.

  2. Invece di venire a cazziare noi saronnesi che non partecipiamo adeguatamente alla manifestazione (dopo aver comunque messo in saccoccia i nostri soldi), che si preoccupi di segnalare bene il percorso ai ciclisti.

Comments are closed.