GORLA MINORE – Ha picchiato il compagno della donna della quale si era evidentemente invaghito, e non contento ha anche distrutto alcune auto posteggiate in strada. Alla fine è stato arrestato dalla polizia di Stato. Protagonista di questo movimentato episodio è stato un 38enne residente alle porte del Saronnese, a Gorla Minore. Nell’occasione in trasferta a Busto Arsizio dove, davanti all’abitazione della donna che gli piaceva, si è iera sera incontrato col compagno di lei, per un “chiarimento”. Situazione ben presto degenerata: il gorlese ha colpito il rivale con una bottigliata (di vetro) in testa, a seguire una violenta colluttazione e contusioni per entrambi. Sono finiti tutti e due in ospedale ma quando è uscito, il 38enne è tornato a casa della donna danneggiando seriamente l’auto di lei e del suo amico (nelle quali, rotti i vetri di finestrini e parabrezza, ha rovesciato anche il contenuto del cassonetto condominiale dell’umido) e prendendo di mira anche un’altra vettura posteggiate nei pressi. Ed ha pure distrutto la cassetta postale del condominio. E’ accorsa la Volante, lui ha scagliato contro di loro una rastrelliera per bicicletta che poi ha tirato sul tetto di una vettura.

E’ stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato; e segnalato per il possesso di una dose di hascisc.

19102019