Home Politica Lega replica a Banfi: “E’ già passato armi e bagagli a nuovi...

Lega replica a Banfi: “E’ già passato armi e bagagli a nuovi compagni in vista delle elezioni?”

642
43

SARONNO – “La Lega non è entrata nella diatriba politica tra Obiettivo Saronno e Forza Italia. La Lega ha chiarito che il sindaco non ha nominato il fratello quale presidente del consiglio, ben argomentando e smentendo la cosa”.

Inizia così la nota firmata dal segretario cittadino della Lega Nord Saronno Claudio Sala che segna una nuova puntata della querelle tra la nuova lista civica Obiettivo Saronno e il Carroccio saronnese.

“Dopo essersi calato nel ruolo dell’agronomo ai tempi dei bagolari, scopriamo che Banfi è anche avvocato. Il consigliere Banfi interviene nella sua nuova veste di Avvocato difensore d’ufficio (o nominato dagli anonimi referenti della lista civica?) di Obiettivo Saronno per precisare che l’improprio termine “nomina” lascia ben intendere la vera genesi dell’elezione di Raffaele Fagioli. Banfi, oltre che avvocato, è anche pubblico ministero e sentenzia: “il sindaco della Lega all’interno del proprio partito avrà per forza di cose avuto peso nell’indicare ai consiglieri leghisti chi votare”. E se così non fosse? E se il Sindaco avesse in tutti i modi cercato di evitare l’elezione del fratello a Presidente? E se fosse stata una libera scelta dei quattordici consiglieri della Lega la decisione di votare il più esperto del gruppo? Banfi questi dubbi non li ha. Lui ha solo certezze, che gli provengono da chissà quali attendibili fonti, e queste certezze sono la sua verità”.

E continua: “Banfi infine assume il ruolo di giudice per assolvere la “svista” dei suoi assistiti, ovvero gli anonimi referenti di Obiettivo Saronno. Chissà se è già passato, armi e bagagli, con i nuovi compagni in vista delle elezioni amministrative 2020: altro giro, altra casacca, altra bandiera e stessi scarsi risultati. I rimbrotti di Banfi sugli errori politico-amministrativi imputabili alla Lega lasciano il tempo che trovano: chi fa può sbagliare, chi non fa nulla di certo non commette errori. E chi meglio di Banfi conosce questo secondo aspetto: regolamenti e statuti rimasti ad ammuffire nel cassetto della sua scrivania assessorile insieme alle molte questioni irrisolte perché mai affrontate. Per la cronaca, il nuovo parcheggio da 300 posti sul retro della stazione è una realtà: che sia occupato da abbonati o da utenti saltuari non cambia la sostanza. Saronno, grazie a Fagioli ed alla Lega, ha a disposizione 300 nuovi posti auto che fino a pochi giorni fa non c’erano”.

(foto archivio)

20102019

43 Commenti

  1. 300 posti che tanto nuovi non si direbbe essere…il gioco delle tre carte in cui sono abilissimi, e cosa grave trova tanti seguaci

    • Ma quale gioco delle 3 carte??! Ci sono 300 parcheggi in più e questo dato è incontestabile. Non sapete più cosa fare contro questo sindaco e cosa inventarvi per denigrarlo visto che in questi anni Saronno è cambiata in meglio e sapete che i cittadini gli ridaranno fiducia…e voi continuerete a rosicare!

  2. Banfi hai avuto la possibilità di lavorare per la Città ma non hai concluso nulla. Probabilmente non ti sei neanche reso conto perché non conoscendo il lavoro come puoi capire alcune dinamiche? Non ti incolpo per questo, sei giovane e avrai ancora tempo per cercare un lavoro…il reddito di cittadinanza lo erogano per 3 anni poi ti tocca trottare.

  3. Ogni volta:
    1 trovare qualcuno con cui prendersela
    2 evidenziate quanto sono bravi
    3 aggiungere un pizzico di veleno
    al mattino è diventato una lettura che sollecita il sorriso mentre preparo il caffè….

    • Forse è il tuo modo di fare e dei tuoi amici. Bravi solo a far chiacchiere da bar…

      • a chiacchiere termini, concetti ) da “fuori bar”la Lega non la batte nessuno…. neanche impegnandosi duro!

    • Manca il suo solito epitaffio, caro ingegnere, “capolinea!” a concludere il suo solito commento che come tutti gli altri sono di una solita ridondante noia mortale. Si esponga politicamente nel 2020, se verrà eletto starò a vedere come cambierà Saronno sotto la sua guida, ad oggi i suoi sono solo commenti monotoni, privi di contenuto e per nulla costruttivi per la città.
      Aspetto un suo programma e una sua candidatura, se non avvenisse, si risparmi e ci risparmi inutili sproloqui fini a se stessi.
      Saluti.

      • Aspettando l’ing Colombo alle elezioni 2020 così che siano i cittadini a giudicare e farti abbassare le ali.

      • buona sera
        non entro nel merito delle “Sue pregiate” considerazioni solo due precisazioni:
        non sono ingegnere ho un altro tipo di laurea
        secondo lei solo se uno si candida ha diritto di esprimere le sue opinioni su “quanto non sta facendo” o “peggio facendo questa “amministrazione”
        lei è un vero “democratico”
        e visto che me lo ha ricordato
        Capolinea!

      • Bravo Colombo! 👏🏾👏🏾👏🏿👏🏽👏🏾👏🏿👏🏾👏🏿👏🏾 sei un mito! Ormai sono al “capolinea”!
        “Gallina” che ha fatto un “ovetto” di “piccione” lasciate stare il sig. Colombo, un uomo di classe, uno dei pochi che ancora ha una visione democratica e della vera sinistra che serve alla città.

  4. E come sempre, puntuali, i leghisti cercano di screditare ed offendere chi la pensa diversamente…

  5. va beh di quello che vuoi, ma una giunta “famigliare” tanto bello da vedere non è!

  6. Vi ricordo che Banfi lo avete voluto voi leghisti contravvenendo al patto con SAC dove era previsto Strano al suo posto. Poi chissà come mai Banfi non è andato più bene e, quando FI è entrata in giunta, vi siete presi anche Strano. Chissà come mai …

    • … questo è l”unico commento che ha un “pizzico”di verità suffragata da fatti realmente accaduti.

      • E perché non raccontare anche la verità dell’imposizione da parte della “chiesa” per mettere Banfi come assessore? Raccontate solo le vostre verità?

  7. Adesso attendiamo la smentita di obiettivo saronno…oppure qualcuno ci ha visto bene nell’ingresso di Banfi???

  8. Contando i numerosi risultati (?) dei successori del Banfi mi sa che voi leghisti avete preso un granchio bello grosso per non parlare quanto vi disturba un avere un consigliere che fa le pulci a ciò che fate. Strateghi!

  9. Visti i risultati dei successori del Banfi mi sa che avete preso un bel granchio… che diventa enorme contando quanto vi infastidisce l’unico consigliere che vi fa le pulci…

    • Se quello che fa Banfi è farci le pulci governiamo ancora per 100 anni! Ce ne fossero di incapaci così 😄😄😄

    • Che risultati ha portato Bamfi? Era sempre in giro a chiaccherare. E pensare che ad un certo punto era anche diventato un grande sostenitore leghista, poi appena persa la poltrona ha cambiato idea, ah la coerenza che brutta cosa 😅😀 ma chi ha sentito le sue parole non dimentica il suo trasformismo.

        • Lavoro duro di opposizione vuol dire anche dando idee alternative. Le critiche sono capaci tutti a farle, servono soluzioniiii

  10. Sala, invece sulla sicurezza in stazione o in centro di sera cosa ci dice? E riguardo al Telos cosa ha da dire? E riguardo le scritte sui muri? Questo interessa ai cittadini e per questo siete stati eletti, ma di risultati non se ne vedono.

  11. Bello Sala, tipico della vs. propaganda. I famosi 300 parcheggi disponibili ed usabili in stazione… che 24 ore dopo si scopre che “ma anche no” in quanto tutti assegnati. 😒

  12. Tra Banfi e Strano non so chi è peggio. Banfi dovrebbe trovarsi un lavoro serio e lasciare la politica… Non è cosa x lui.

  13. Caro Sala:
    1) “Banfi, oltre che avvocato, è anche pubblico ministero e sentenzia”. Il pubblico ministero non sentenzia, ma rappresenta la pubblica accusa. Nel processo penale è una parte, così come lo è l’avvocato, sullo stesso piano dell’avvocato.
    2) L’ipotesi dei quattordici consiglieri che insistono per votare Raffaele Fagioli alla carica di Presidente del Consiglio e di Alessandro Fagioli che si oppone, dice no no, si schermisce, e infine accondiscende di fronte alla dolce violenza dei quattordici, è davvero simpatica. Complimenti.
    3) “regolamenti e statuti rimasti ad ammuffire nel cassetto della sua scrivania assessorile insieme alle molte questioni irrisolte perché mai affrontate”. Se tutto questo fosse vero, non avreste avuto bisogno di chiedere espressamente, ai responsabili dei vostri alleati, delle lettere con le quali si chiedeva di dimissionarlo, in pretto stile stalinista. Magari avreste trovato il coraggio di farlo da soli. Magari.

  14. Consigliere indipendente :
    1) infatti Sala ha dichiarato che è “diventato avvocato difensore” e “giudice che sentenzia”
    2)lei chi votó? Perbacco, non avrà mica votato anche lei un familiare del sindaco?
    3)se fosse (quella scritta da lei è una sua ricostruzione) stato chiesto in quel modo forse era per non fargli fare brutte figure e lasciargli una chance politica, che invece si è bruciato per il troppo orgoglio personale ; in politica si deve guardare il bene collettivo e se uno lavora male si deve fare da parte.
    4) siete pronti per la vostra lista civica? Vi aspettiamo

    • Ma se uno lavora male e non va bene… perché tenerlo? In più tenerlo dandogli una chance politica… facendolo bocciare da tutti i partiti, cioè da quelli che non lo avrebbero poi supportato in futuro?

      Ma per favore, “Clara”… Non sta proprio in piedi il tuo discorso.
      In realtà Banfi era scomodo per gli interessi di Fagioli, della lega e di chissà chi altri. Avete imposto ai vostri alleati di firmare la lettera solo perché il sangue non ricadesse solo su di voi.

      • Al Consigliere Indelicato: sono contenta che le piaccia il mio nome 🙂 però non ha risposto al punti che le ho chiesto, una sua risposta mi farebbe molto piacere.

        All’anonimo delle 10:46: se uno lavora male perchè giovane ed inesperto (e adesso direi anche senza ideali, visto il suo trasformismo) merita sempre un altra chance ma non solo in politica, ma nella vita…però la deve saper prendere perchè la vita non regala nulla a nessuno.

        Un caro saluto

        Claretta :))

    • 2) Sì, lo votai anch’io.
      3) Questa motivazione è per me inverosimile.
      4) Siamo a buon punto.

      La saluto con tanta cordialità.

      • Consigliere Indelicato la ringrazio per la sua risposta e la sua onestà intellettuale. Chi ama il nome Clara (ma soprattutto del marito di Claretta) non può essere sicuramente una persona che svende i suoi valori e lei lo dimostra. Cordiali saluti

  15. Insomma, Banfi fa paura alla Lega che teme possa passare contro e, peggio, dall’altra parte perché essendo parte di una civica oltretutto di centro non tradirebbe niente e nessuno restando in centro senza o persino con una bandiera di partito.
    Vi do una notizia chiara a tutti: Banfi vi è già contro. Solo certezze, nessun timore. L’unico dubbio è “come”… e vi fa paura.

Comments are closed.