SARONNO – “Nonostante i proclami sulla ritrovata sicurezza di Saronno, nella realtà ci sono zone della città quasi abbandonate a se stesse, preda di vandalismi a cui nessuno per il momento sembra intenzionato a porre un freno”.

Inizia così la nota di Obiettivo Saronno la lista civica che accende i riflettori sulla situazione del quartiere Matteotti.

“Da tempo i residenti di via Leonardo Da Vinci si ritrovano nei week end – in particolare quando le temperature esterne sono piacevoli – in balia di gruppi di ragazzi, che utilizzano i giardinetti pubblici della zona come se fossero un locale notturno, urlando fino a tarda notte e lasciando poi i segni del loro passaggio: mucchi di bottiglie e lattine di birra vuote nell’erba, lampioni e cestini divelti, giochi per bambini fuori uso. Le numerose auto che durante i festeggiamenti rimangono parcheggiate quasi in mezza alla carreggiata rendono pericoloso il transito sulla via a doppio senso ed evidenziano l’iniquità utilizzata dall’Amministrazione locale nel punire i cittadini. Di giorno si multano con solerzia tutti coloro a cui è scaduto il disco orario, persone che si sono recate a Saronno per lavorare o residenti che non possono più parcheggiare sotto casa, dato che una zona ad alta densità abitativa è stata quasi completamente trasformata in zona a disco. Di sera vige una sorta di “liberi tutti”, grazie al quale gruppi di ragazzi, che evidentemente non hanno a cuore la loro città, possono permettersi di organizzare festeggiamenti abusivi in luoghi pubblici, disturbando la quiete di tutta la zona e lasciando dietro di sé una discarica a cielo aperto. Lo scorso sabato 12 ottobre, per esempio, i residenti hanno parlato di un raduno di 50/60 persone.

Il degrado della zona non risale a tempi recenti, va detto. L’abbandono dei campetti da basket alle spalle di via Da Vinci è ormai cronico e questi stessi campetti, che dovrebbero servire allo svago giornaliero di bimbi e ragazzi, sono stati invece fonte di disturbo notturno per gli abitanti.

Obiettivo Saronno crede che la nostra città non sia solo il centro storico, e che tutti i quartieri abbiano diritto ad avere pari tutela e controllo del territorio.

È evidente come gli spazi pubblici della zona debbano essere sottoposti a un progetto di ripensamento, per fornire aree decorose per il tempo libero a grandi e piccini, ma al tempo stesso essere protetti da sacche di vandalismo, che in questa parte di Saronno dimostrano purtroppo di essere presenti.

Il controllo del territorio non si ottiene solo con la presenza – pur necessaria – delle forze dell’ordine in orario notturno, dato che chiaramente non si possono avere dei presidi permanenti ovunque.

La zona manca pressoché totalmente di telecamere, se si escludono quelle installate da alcune abitazioni private a tutela dei loro spazi, che potrebbero essere un primo deterrente contro determinate azioni, soprattutto se venisse attivata una centrale operativa con controllo in tempo reale di alcune zone “calde” della città.

Si potrebbe pensare a una partnership con qualche società sportiva, che potrebbe prendersi cura delle strutture o a una collaborazione pubblico/privato come è stato già fatto per la Club House nel quartiere campo sportivo. Le opzioni da approfondire possono essere varie, ma è prioritario pensare che il Quartiere Matteotti vada riconnesso alla città, a quel centro da cui fisicamente non è poi così distante, ma da cui a volte sembra lontano anni luce!”.

(foto: un immagine del degrato in via Da Vinci)

21102019

 

77 Commenti

    • Probabilmente è a lavorare e non a perdere tempo con spot giornalieri… andate al Matteotti e verificate con i vostri occhi, non fatevi condizionare dalla propaganda di questi “personaggi anonimi”. Io vivo al Matteotti e vedo che il comune sta piano piano sistemando il quartiere.

      • Condivido il post di Elena. Quanto scritto da questa fantomatica lista civica è palesemente non corrispondente alla realtà attuale. Da un anno a questa parte non c’è più la situazione di degrado generalizzata come quella in foto (che risale a circa un anno e mezzo or sono) ma c’è visivamente più ordine e pulizia anche grazie al nuovo appalto per la raccolta rifiuti. La sicurezza è al limite del tollerabile qui al Matteotti non è certo ne meglio che peggio di quella percepita in centro città, i movimenti sono per lo più concentrati nel retrostazione, che viene costantemente monitorato dalle forze dell’ordine. Ne consegue che quest’articolo di questa lista civica è evidentemente stato redatto per crearsi visibilità in vista delle future elezioni, così pure come alcuni post Elezioni 2020 Un Giovane ecc… che sono stati scritti da una stessa mano. D’altra parte chi ha imparato dallo zoppo, sa ben zoppicare, se è lo stesso (a) che ha gestito la comunicazione per un’altra lista cinque anni fa. Dovrebbe rendersi conto che i tempi sono cambiati e non c’è più il tesoretto di voti che altri portavano.
        Saluti.

        • Non dite stupidaggini. Chi vive qui sa che non sono i ragazzi del pub ma giovani annoiati di buona famiglia. Le persone che vivono qui sono stanche di chiamare “i carabbinieri” che non intervengono per non parlare dei vigili capaci solo di far multe ai residenti . Il Comune “se ne frega”. Il Sindaco e la sua giunta hanno ben altro a cui pensare come creare parcheggi a pagamento con zone disco orario per far cassa inaugurando le colonnine elettriche per le future macchine.

      • Veramente io ho visto che questi “personaggi anonimi” – come Lei li definisce, casualmente riprendendo pari pari altri commenti precedenti al suo – si sono presentati con faccia nomi e cognomi. Forse Lei non si informa a sufficienza e legge solo la propaganda di una certa parte politica.

  1. Ma dove vivete, quale realtà frequentate, ma chi siete e cosa volete: i vostri sono solo proclami sulla sicurezza che non c’è con soluzioni palesemente inefficaci pensando che altri prima di voi non ci abbiano già “pensato”: state guardando il dito pensando che così la luna sia più vicina?!

    • Chissà perché questo numero spropositato di commenti mi fa pensare che Obiettivo Saronno abbia messo il dito nella piaga e che da settimana prossima la zona sarà un po’ più presidiata non solo al mattino per dare le multe a chi lavora ……

  2. Certo che Obiettivo Saronno non molla…Sindaco ma non andava tutto bene a Saronno ? Proclami…proclami…proclami…e poi…si scopre la realtá. Per fortuna manca poco !

    • La realtà non è sicuramente quella che racvontano questi signori esperti in selfie. La loro è propaganda effettuata raccontando la realtà in modo distorto e mistificatorio.

  3. ????? FATE RIDERE!! La foto non è recente, la trovate in articoli di molti anni fa…

    • Non sono gruppi di stranieri. Sono tutti italianissimi. La foto e’ una scelta della testata, se vuole delle foto nuove io le ho e posso anche mandargliene altre ogni sabato sera!

      • @ Sara
        Non gli dica cosi… bisogna digli che e` tutto bellissimo… in qual quartiere e` tutto perfetto e scintillante. ?

      • Ci mandi le foto, le attendiamo….fatele uscire con il vostro prossimo comunicato giornaliero. Egocentristi incapaci….

  4. Magari al posto dei soldi utilizzati per il consulente esterno del duc scelto dall’EX presidente Amodio, si potevano mettere delle telecamere in quella zona. A proposito, quanto è costato il consulente e in base a quali lohiche si è scelto??

  5. Il piano telecamere dell’Amministrazione è partito ed è già previsto che raggiunga anche i quartieri non centrali della città. È normale che ci voglia qualche anno per espanderevla sorveglianza a tutta la città … siete un po’ in ritardo.

    • Ma non era tutto uno slogan
      “Prima le periferie”
      4 anni son passati e il nulla e` avvenuto..

  6. ????????????????? ma questi da dove sono usciti? Forse abitano da poco a Saronno perché altrimenti si ricorderebbero com’era la città fino a 4 anni fa. I miracoli non li fa nessuno ma le cose sono sicuramente cambiate in meglio da quando c’era Porro e la sinistra con la quale volete allearvi.

  7. Abito al matteotti e da quando ormai un anno fa i carabinieri hanno fatto la retata in quartiere non si vedono più i delinquenti che portavano degrado. Grazie Sindaco!

    • Le ipotesi sono:
      A) non abiti al Matteotti
      B) dormi come un sasso e non ti accorgi di nulla

      • No sono attentissimo a quello che accade nel mio quartiere infatti 1) abito al Matteotti 2) dormo quando mi pare e piace, e siccome guardo la realtà in modo oggettivo ammetto che in questi anni è diminuito il degrado nel quartiere ed è aumentata la sicurezza. Forse siete voi che volete a tutti i costi ingigantire i problemi a puri scopi elettorali ed io non ci sto a questi giochetti; io amo il mio quartiere e non mi piace chi come voi si mostra solo per prendere voti…dove eravate gli scorsi anni?

        • Anonimo,ma dove abiti???? Io sopra al pub,e nel fine settimana non si può dormire dal rumore che arriva da ogni lato

  8. Da residente a Saronno leggere questa segnalazione del degrado che alcuni giovinastri producono sistematicamente ogni fine settimana su di un’area pubblica a ridosso di residenze private si resta basiti nel non leggere anche le origini che generano queste “libere” manifestazioni giovanili causate dall’eccessivo uso non solo di alcool ma di altre sostanze proibite. La richiesta di installazione delle telecamere sarà un deterrente ma la soluzione che l’Amministrazione comunale dovrebbe adottare è presidiare, controllare ed intervenire negli orari di massima criticità.

    • Bah veramente abbiamo scritto che è una foto d’archivio e c’è anche la data. Non abbiamo dissumulato proprio nulla.

      • Mettere una foto con l’immondizia distorce la percezione della realtà. La panchina in questo momento non ha immondizia. Comunque il giornale è suo quindi può mettere la foto che preferisce.

    • La mia mail è sensocivico110,se vuole vedere foto recenti scatrate da me 15 giorni fa di degrado in via Da Vinci mi scriva è vedrà con i suoi occhi che lo scenario è quello di un anno fa

  9. Incredibile venire a conoscenza da Obiettivo Saronno di cosa capita nella nostra cittá…Fagioli continua a dire che la sicurezza é stata risolta e poi a Maggio facciamo i conti

    • Incredibile che usino fatti e foto risalenti a più di un anno fa!

      • @ obbiettivo incredibile
        sveglia e’ scritto che la foto e` di repertorio, lo spiega anche nei commenti. E spiega anche che gli episodi avvengono quasi ogni fine settimana!

        Ormai i lagaboy sono pronti a negare che 2+2 fa 4

    • incredibile come qualcuno voglia dare soluzioni facili a problemi difficili. ragazzi non fatevi fregare…

      • In effetti “la sicurezza” e “prima i saronnesi” come “le periferie” sostenuti dalla lega nel 2015 erano soluzioni semplici: ora c’è piena evidenza che non funzionano e che la lega non funziona.
        Meglio passare ad altro

    • forse non ha guardato con attenzione.. c’è un lampione divelto davanti al civico 11/B. i vandali l’hanno distrutto giusto la scorsa settimana lasciandolo a terra… e ovviamente nessuno del comune è ancora intervenuto

      • Se c’è il palo divelto da una settimana allora avvisi il comune, cosa scrive sul giornale on-line? Adesso è colpa del sindaco se c’è qualche delinquente?

        • Certo che ho avvisato il comune, sulla base di cosa ha stabilito che non l’ho fatto??
          (E per la cronaca il lampione è stato rimosso questo pomeriggio.. Meno male che qualcun altro si è accorto che non era tutto a posto come si diceva..)

          • Il lampione non c’era già da giorni. Paolo, se questo è il suo vero nome, lei sicuramente non abita al Matteotti.

          • caro Diego lei è un altro che se la racconta come vuole…
            se lo vuol sapere abito proprio nei palazzi di fronte al parchetto e ieri mattina 21 Ottobre il lampione era ancora li’ per terra, me lo vedevo tutti i giorni uscendo da casa per andare al lavoro…
            Uff mi sono davvero scocciato di smentire gente che dice solo falsità… per cosa poi? motivi politici? boh non capisco….

  10. Bella idea! Regaliamo le aree pubbliche ai privati! Non è che sono vostri amici quelli che vi chiedono la cessione di queste aree a privati?

  11. Bla bla bla bla solo chiacchiere. L’amministrazione sta attuando soluzioni concrete, con i tempi necessari, visto che non prende in giro i cittadini con spot elettorali come i vostri.

  12. appare evidente che il verde pubblico (parchi e giardini) non sia facilmente controllabile e peraltro questa “amministrazione” sembra consideri il “verde” un costo prova è il taglio degli alberi laddove se ne presenti l’occasione, senza considerare che gli alberi sono un “bene” peraltro raro per i saronnesi.
    Ma un piccolo spazio verde o una piazza sono anche altro :
    un posto dove sulle panchine ci si può sedere (piazza e giardini)
    dove le mamme e i nonni possono portare i bambini a giocare ( parchi e giardini) e qui magari bisognerebbe fare un controllo sulle aree gioco bimbi e sostituire quelle ammalorate e renderle laddove serve sicure ( alcune sostituzioni sono state fatte ma alcuni spazi sono stati ridotti (vedi zona Piscina)
    possono e devono anche essere un posto dove anche i ragazzi più grandi si possano riunire e qui occorre un “maggior controllo, attenzione e sensibilità” , riunire si ma non per sporcare o disturbare, incontrarsi si ma non per “incontrare ” qualcosa che non dovrebbe esserci.
    Ma purtroppo si ha l’impressione che la polizia locale sia più attenta ad altre incombenze e abbia un controllo limitato della città, ripeto che si ha anche l’impressione di una maleducazione diffusa e che quindi il lavoro debba partire un pò più da lontano (famiglia ,scuola…esempio degli adulti) .
    Basta un piccolo cambiamento e la trasformazione in “non luogo” arriva puntuale
    a Saronno i “non luoghi” sono aumentati.
    Le colpe sono di chi amministra le soluzioni sono da cercare “insieme” ma solo se c’è la disponibilità da parte di questa “amministrazione pro tempore” al colloquio.
    Se c’è un “ascolto” dei cittadini i cittadini collaborano se non c’e la gente abbandona ogni forma di collaborazione e anzi rifiuta di fornire idee e diventa un “cercatore di pretesti e di errori per essere contro” questa “amministrazione”.
    Questa “amministrazione pro tempore” con la sua supponenza, il rancore e la paura di essere giudicata ha trovato il modo di allontanare molti cittadini ormai è fatta, auguriamoci tempi migliori e politici migliori e magari una Saronno per tutti senza “musica suonata da musicisti stonati”
    WSaronno!

    • Colombo non sro neanche a leggere perché 1) è troppo lungo 2) sici sempre le stesse cose. Capolinea!

    • Paolo Enrico Colombo, i suoi commenti sono sempre circostanziati e tra le poche cose sensate che si leggono. Credo che Lei abbia capito esattamente il senso di quanto comunicato nell’articolo. Ma purtroppo l’analfabetismo funzionale è prevalente.

    • No #hastato nessuso a scrivere il comunicato. #anonimi in cerca di apparizione

  13. Purtroppo da quando hanno concesso l apertura di un pub (sotto decine di abitazioni che non riescono piu ad avere tranquillita ) la zona e’ diventata meta di spacciatori , delinquenti , vandali .
    Il pub non e’ l ‘unico problema ma e’ diventato il punto di riferimento .
    Prima cosa togliere la concessione ad un locale che non rispetta il vicinato , piu controlli , multe a raffica a chi parcheggia si sera su via l da vinci e qualche pedata nel culo ai ragazzini che lordano , rompono e fanno casino .
    Spero facciano presto qualcosa perche prima o poi qualcuno dei residenti esasperati dalla poca considerazione del comune e delle autorita’ potrebbe prendere iniziative personali .

  14. A chi dice che il degrado non c’e più: venga a fare un giro un venerdì o un sabato sera!!!! Oppure passi anche oggi stesso e vedrà uno dei lampioni del parchetto a terra distrutto (di fronte al civico 11/b per la precisione), visto che è stato divelto giusto qualche notte fa da uno di questi simpatici vandali.. (A proposito: vediamo quanto impiegherà il comune ora a sistemarlo..)

  15. E già che ci siamo.. il sindaco potrebbe spiegarci quando il comune intende restituire alla comunità i due ex campi da basket di fianco al parchetto che sono sprangati da quando sono iniziati dei lavori edilizi nella vicina proprietà (più di un anno) e ora sono in uno stato di abbandono totale??
    Non è sprangando con dei lucchetti che si risolvono i problemi, ma facendo una regolare manutenzione!!!!

  16. Al Matteotti la festa fiesta festa fiesta festa yeh,
    con la birretta è festa fiesta festa fiesta yeh,
    Al Matteotti la festa fiesta festa fiesta festa yeh,
    divertimento e festa fiesta festa fiesta yeh

  17. Oh ma questi se non appaiono tutti i giorni sui giornali a martellare gli zebedei non sono contenti, eh basta! Siete noiosi e logorroici!

  18. a chi dice che il problema è stato risolto suggerisco di passare un venerdi’ o un sabato sera dopo le 22… oppure anche oggi stesso visto chè c’è un lampione distrutto a terra da settimana scorsa!!
    per non parlare dei due campi da basket/tennis che sono chiusi da più da un anno con dei lucchetti e lasciati nel completo degrado! garantire una manutenzione decorosa e vigilare, non chiudere a chiave: questo dovrebbe fare il comune con i nostri soldi…….

    • Paolo, chi dice che il problema é stato risolto é gente che al Matteotti non ha mai nemmeno messo piede. E non sono nemmeno un comuni cittadini saronnesi, fanno parte della claque organizzata dell’amministrazione, come coloro che vengono pagati per andare ad applaudire e a fare finte risate negli studi televisivi.

  19. Ek woon op matteotti en voel baie goed. Ek het nog nooit hierdie agteruitgang gesien nie.

    • Sicuramente la foto è di un anno fa,se mi lascia la sua mail le mando le foto da me scattate ed inviate alla polizia locale 15 giorni fa visto che abito davanti al parco giochi.La mia mail è sensocivico110.Vedrà con i suoi occhi che la situazione è la medesima

  20. Il sabato sera sono i ragazzi del pub che schiamazzano, ma perdindirindina, sono giovani, cosa devono fare, chiudersi in casa il sabato sera? Non fate passare il messaggio che siano gli stessi che più di un anno fa andavano a vandalizzare il parco perché non è così! Quando segnalammo dei disturbi nel parco il sindaco intervenne subito infatti non vi sono più da tempo stranieri a fare casino. Perfavore se potete pubblicare. Grazie. Giovanna

    • Grazie per aver esposto il mio messaggio. Spero che i ragazzi del pub pensino a noi residenti che vogliamo vivere e lasciar vivere la loro gioventù nel rispetto reciproco e che ceecheranno di fare meno rumore la sera. Mi dispiace che qualcuno strumentalizza un problema sociale dei giovani con cose che non c’entrano niente.

  21. Strano che nessuno dei fantomatici abitanti della Via Da Vinci qui presenti abbia invece commentato o smentito il post pubblicato in Sei di Saronno se il 13 Ottobre, pubblicato con foto della domenica mattina precedente e numerosi commenti – tutti a testimonianza dello scempio avvenuto la sera del sabato 12 ottobre- firmati con nomi e cognomi dai loro vicini di casa. Saranno abitanti di un Matteotti su Marte forse ???? O forse sono tutti adepti di Obiettivo Saronno, tutti quelli dei palazzi di Via Da Vinci ? Più probabile che siano veri cittadini, che abitano realmente in quella via e non profili fake…. Certo che siete messi male.

  22. Ok leggo che l` articolo ha stizzito i legaboys ?

    La verita` e` dura, ma in quel qurtiere il degrado c`e`…. Non basta uno slogan.
    #primaleperiferie… ma non vengono prima proprio per nulla!

  23. Non dite stupidaggini. Chi vive qui sa che non sono i ragazzi del pub ma giovani annoiati di buona famiglia. Le persone che vivono qui sono stanche di chiamare “i carabbinieri” che non intervengono per non parlare dei vigili capaci solo di far multe ai residenti . Il Comune “se ne frega”. Il Sindaco e la sua giunta hanno ben altro a cui pensare come creare parcheggi a pagamento con zone disco orario per far cassa inaugurando le colonnine elettriche per le future macchine.

  24. Altro partitucolo filo sinistra in cerca un po di viabilità….come al solito i sinistri non perdono mai l’occasione di fare brutta!

  25. Sono almeno 15 anni che ho visto la presentazione del progetto di recupero del quartiere…hanno costruito una palazzina, fatto brillare 2 condomini pieni di amianto lasciando un enorme cratere, svuotato case popolari,fatto un parcheggio per creare standard urbanistici ma decoro pubblico, piste ciclabili, collegamenti vantaggiosi con il centro di Saronno direi zero. È un quartiere popolare ma ancora molto, molto periferico e poco amato dal resto della città e si percepisce.

Comments are closed.