Home Cronaca Festa senza freni in via Leonardo da Vinci: schiamazzi fino alle 2...

Festa senza freni in via Leonardo da Vinci: schiamazzi fino alle 2 e tanti danni

Doppio intervento della polizia locale in serata per accertamenti e domenica mattina per un sopralluogo

1209
14

SARONNO – Pali divelti, bottiglie in frantumi, urla e schiamazzi fino a tarda notte e persino una gara di sgommate è quel che resta della notte brava di un gruppo di giovani in via Leonardo da Vinci.

Malgrado il passaggio della polizia locale intorno alle 22 i giovani hanno dato vita, complici le temperature quasi primaverili, un vero e proprio festino con tanti alcolici, schiamazzi, auto parcheggiate in divieto di sosta e danni agli arredi urbani.

I residenti del quartiere hanno sentito schiamazzare e sgommare fino alle 2 quando la maggior parte dei giovani ha lasciato l’area verde in cui si ritrovano. Domenica mattina la situazione era così critica, ed accertata anche dagli agenti della polizia locale, che è stato richiesto un intervento straordinario di Econord che ha ripulito l’area verde.

Del problema si era parlato anche la scorsa settimana dopo una nota della lista civica Obiettivo Saronno in cui si parlava del degrado del Matteotti e del problema degli schiamazzi proprio in via Da Vinci.

(foto archivio)

28102019

14 Commenti

  1. Lo specchio del nostro paese: maleducazione, egoismo e inciviltà la fanno sempre da padrone. Controlli ormai azzerati e poca volontà di punire e far pagare, perché un conto è “divertirsi”, un conto è sporcare, distruggere e disturbare un intero quartiere.

    • ?

      Condivido turk

      Ma il doppio accertamento della polizia locale a che e’ servito?
      A sto punto potevano fare finta di nulla… tanto

    • Forse sarebbe il caso di portare in caserma un paio di fenomeni del divertimento e se minorenni convocare i genitori . Cosi ogni settimana …. La mancanza di educazione e senso civico va evidenziata anche a chi avrebbe dovuto crescere questi ragazzi !

  2. semplicemente idioti. Ma i genitori nin sanno come di “divertono” i loro pargoli? e le istituzioni stanno con le mani in mano?

  3. Passa anche la voglia di commentare questi scempi che puntualmente vengono perpetrati da soggetti che si reputano immuni da ogni sanzione. Il vivere civile è il risultato che si ottiene per aver ricevuto un’educazione familiare consona e conforme alle basilari regole stabilite dal buon senso e dalla maturità delle persone. Questi soggetti sono a conoscenza che con il loro comportamento sballato incorrono in violazioni civili e penali, oltre a disturbare la quiete pubblica e provocare danni.

  4. Sicurezza!
    promesse, mezze verità, bugie…. incapacità…
    chiusi nella “città stato” “loro” passano il tempo ad arrampicarsi sui vetri per trovare risposte,
    ho detto “risposte” frasi di circostanza o slogan non “fatti concreti”.
    Capolinea!

  5. alla faccia di chi su questo stesso sito commentava che il problema non c’era…
    Bene l’intervento della polizia, segno che in comune qualcosa si è mosso.. e le istituzioni hanno avuto la prova con i loro occhi che il disagio del quartiere è reale.
    Continuiamo a farci sentire e non lasciateci soli! questi incivili sono poco più che bambini, ci vuole poco a cambiare la situazione.

    • la polizia si è mossa, certo, ha fatto un giro e poi è tornata in centro, tutto è più confortevole

Comments are closed.