SARONNO – Allarme posti letto alla Pediatria dell’ospedale di Saronno ed in altri ospedali della zona. A lanciarlo il Comitato per il diritto alla salute del Varesotto. Riportiamo integralmente in comunicato.

Ancora un pezzo di sanità pubblica cancellata. Ancora a farne le spese i pazienti più deboli. Ancora nel silenzio generale. Tocca alla pediatria stavolta: riduzioni di posti letto a Gallarate (meno 4 posti), a Busto Arsizio (meno 2 posti) e a Saronno.

Nel silenzio dell’Asst, nel silenzio di Regione Lombardia, che non vuole rinunciare all’ospedale unico e acconsente agli smantellamenti progressivi degli ospedali esistenti, nel silenzio dei sindaci delle tre città come dei sindaci dei paesi attorno, i cui cittadini pure si curano in quegli ospedali. Un disinteresse complice, da parte di chi dovrebbe invece preoccuparsi della nostra salute e del nostro benessere. Ma la voce sanno alzarla solo con i più deboli.

Chissà se anche in questo caso, come per la chiusura dell’oncologia a Busto Arsizio, la dirigenza dell’Asst motiverà i ridimensionamenti con l’offrire a chi resta stanze più ampie. Peccato che al maggiore spazio nelle stanze, corrispondono meno bambini curati.
Comitato per il diritto alla salute del Varesotto

02112019

5 Commenti

  1. Scusatemi qualcuno sa il tasso di occupazione dei posti letto e quanti pediatri sono in servizio, tenuto conto che per avere uno h24 ne servono almeno 5 piu un responsabile? Qualche giornalista o qualcuno del comitato è in grado di pubblicarlo? Grazie giusto per avere un idea di cosa si parla

  2. Il fiore all’occhiello della Lombardia.,..
    Leghista non disturbare il tuo “governatore “
    …..
    Il nostro piangere fa male al ricco e al “capitano” diventano tristi se noi piangiam

  3. Quindi come dimostrato tutte le belle parole degli amministratori non servono a niente!

  4. un sindaco, consigliere regionale o politico dal selfie facile che risponda….no ?
    tutto tace e nel silenzio spariscono i servizi pubblici fondamentali.

Comments are closed.