CISLAGO – Ancora truffatori a domicilio in azione nel Saronnese; stavolta sono stati più “svegli” di loro gli anziani, una coppia di Cislago, che avevano pensato di prendere di mira. I nonnini hanno infatti contattato il 112 e chiesto l’intervento dei carabinieri, gli sconosciuti a quel punto sono fuggiti per evitare un “imbarazzante” faccia a faccia con i tutori dell’ordine.

E’ successo qualche giorno fa in via Don Luigi Monza a Cislago, nel mirino marito e moglie ottantenni. A presentarsi alla porta due uomini, uno indossava un vestito che in qualche modo poteva ricordare una divisa e infatti si è presentato come militare della Guardia di finanza mentre l’altro, copione già visto in zona ultimamente. Hanno parlato di un guasto idrico, hanno chiesto di entrare ed hanno detto ai pensionati di mettere gli oggetti di valore nel frigorifero, chissà poi perchè. Gli anziani li hanno mandati al diavolo ed hanno telefonato al 112, ed a quel punto i malviventi sono scappati, a mani vuote.

(foto archivio)

04112019