SOLARO – Anche il comune di Solaro nella fredda e grigia giornata di ieri 3 novembre ha celebrato la Festa dell’Unità d’Italia e delle Forze Armate.

La sindaco Nilde Moretti, accompagnata dalla sua giunta quasi al completo, ha presenziato al ricordo dei caduti della Grande Guerra che si celebra il 4 novembre, in concomitanza con la fine del primo conflitto mondiale.

Al termine della Santa Messa presieduta da don Giorgio in chiesa parrocchiale, amministrazione, autorità e associazioni presenti (il gruppo di Ceriano Laghetto dell’associazione nazionale alpini, la protezione civile solarese, la Polizia locale e i carabinieri della stazione di Solaro), con l’accompagnamento del corpo musicale Attilio Rucano e il coro La Brughera, hanno ricordato ad uno ad uno i caduti solaresi delle due guerre mondiali.

E’ stata anche l’occasione per il sindaco e la giunta di salutare ufficialmente il nuovo comandante della caserma dei carabinieri di Solaro, Nicola Falabella, precedentemente incaricato alla stazione di Lainate che, come Solaro, è sotto il comando di Rho.

04112019

(per la foto, ringraziamenti al circolo “Cogli L’Attimo” di Solaro)

15 Commenti

  1. Mancava proprio la fotografia oggi non era ancora arrivata, iniziavamo a preoccuparci

  2. Ma che articolo è?? Ormai il saronno è il notiziario ufficiale della sindaca di Solaro e delle sue fotografie

  3. Il 04 novembre si è sempre celebrato.
    Questa dunque non è una notizia.
    Dateci tregua, vi prego!!!!

  4. Cosa fa di male la Sindaca di Solaro?
    Noto spesso che quando ci sono articoli riguardanti Solaro, specialmente se viene citata la Sindaca, ci sono commenti stizziti, arrabbiato e, qualche volta, ai limiti dell’offesa, nei suoi confronti. Qualcuno sa dirmi cortesemente perché? Sottolineo che io non sono di Solaro e non conosco la Sindaca, ma sono una persona cui piace tenersi informata.
    Grazie

    • Questa è la dimostrazione che chi insulta sono proprio chi appoggia questa giunta….la ragione si sa a chi darla e le menti ristrette è il complimento che tutti vogliono ricevere.
      Dai non vi preoccupate sappaiamo che appartenete allo schieramento del fai quello che ti dico non fare quello che faccio!

  5. E pensare che chi commenta in maniera positiva è il primo a criticare l’ex sindaco di Ceriano!
    Le solite ipocrisie sinistre!
    Un esempio su tutti il tetto della casa comunale è stato riparato?
    ….e anche oggi piove!
    Povera Solaro!

Comments are closed.