SOLARO – Non ci sono elementi che facciano pensare ad un incendio di tipo doloso.  E’ quello che emerge dai primi accertamenti realizzati dai carabinieri e dai vigili del fuoco nelle prime ore di domenica all’incendio scoppiato a Solaro in via Pelizzoni.

L’allarme è scoppiato intorno alle 2 quando alcuni residenti attirati da un insolito bagliore si sono affacciati alla finestra ed hanno visto l’incendio. Immediata la chiamata al numero unico delle emergenze che ha fatto convergere i pompieri e i carabinieri della compagnia di Rho competente per il territorio comunale di Solaro. I vigili del fuoco hanno presto domato le fiamme. L’incendio è riuscito a divorare completamente due auto una Smart (la vettura da cui sono partite le fiamme) ed una Toyota Aygo. Sono stati rintracciati i proprietari delle due vetture. Al momento, secondo quanto emerso nei primi accertamenti, non sono emersi elementi che portino a pensare ad un atto doloso. A seguire la vicenda anche l’Amministrazione comunale con il sindaco Nilde Moretti.

04112019

1 commento

Comments are closed.